Settembre 29, 2020

Citroën Racing continuerà a gareggiare nel FIA World Rally

Championship in associazione con i suoi principali clienti della C3 R5, a partire dal Rallye Monte-Carlo di questo mese e concludendo a novembre in Giappone dopo aver preso parte a molte classifiche del WRC. Questo programma intensificato con la C3 R5 vedrà lo sviluppo dell’auto – che è in corso dal 2018 – continuerà al fine di fornire ai clienti un’auto sempre più competitiva.

Mads Østberg e Yohan Rossel di PH Sport beneficeranno del sostegno ufficiale di Citroën Racing e dei suoi partner Total e Michelin rispettivamente negli otto e sei round del FIA World Rally Championship di quest’anno, con il giovane francese che beneficia del sostegno aggiuntivo della FFSA (Federazione francese di sport Automobile). Nicolas Ciamin ed Eric Camilli avranno anche assistenza per il Rally Monte-Carlo. Incluse le voci private, un totale di sei C3 R5 sono pronti per iniziare l’ 88esima corsa del classico invernale del WRC.

Citroën Racing fornirà supporto al promettente francese Yohan Rossel, vincitore del campionato francese di rally della scorsa stagione al primo tentativo in una C3 R5. Come vincitore della 208 RALLY CUP nel 2018, Yohan ha vinto una campagna completa nelle sue serie nazionali nel 2019 e ha finito per conquistare la corona nel suo evento di casa, il Critérium des Cévennes. Per il 2020, il 24enne farà parte della squadra FFSA di Equipe de France e prenderà parte a sei eventi WRC3 con l’obiettivo di apprendere e produrre performance coerenti. Co-guidato da Benoît Fulcrand, il suo programma prenderà il via con il Rallye Monte-Carlo, prima di passare alla ghiaia in Portogallo, Italia e Finlandia e concludere con Rallye Deutschland e Rally GB.

Mads Østberg e il suo co-pilota Torstein Eriksen, che faranno squadra con la coppia francese a PH Sport, hanno un calendario di otto uscite WRC2. Il norvegese ha già familiarità con l’auto dopo una stagione in WRC2 Pro nel 2019 che ha concluso con una vittoria di classe in Catalogna. Mads ha una notevole esperienza nel World Rally Championship grazie a una carriera che dura da più di 10 anni. Nel 2020, la coppia scandinava ha puntato gli occhi sul titolo WRC2 e contesterà gli stessi sei eventi a Yohan Rossel / Benoît Fulcrand, insieme a viaggi in Svezia e Giappone.

La voce per il Rallye Monte-Carlo del 2020 include altre quattro C3 R5, tra cui una per Nicolas Ciamin che prevede anche di viaggiare per sei round WRC3 in questa stagione. L’elenco continua con Yoann Bonato che ha dato un notevole contributo allo sviluppo dell’auto in collaborazione con l’ufficio tecnico di Citroën Racing. Quest’anno ha preso di mira un programma di numerosi raduni, anche se la scelta esatta non è stata ancora stabilita. Eric Camilli, che ha superato la classe WRC2 (da quando è stato ribattezzato WRC3) in Catalogna lo scorso autunno, guiderà anche una C3 R5 sul Rallye Monte-Carlo, così come il campione spagnolo uscente Pepe Lopez.

I suddetti equipaggi francesi e norvegesi hanno tutti partecipato a un recente test di una settimana organizzato nelle Alpi francesi da Citroën Racing per aiutare a perfezionare i preparativi per il classico di Monaco, che promette di essere combattuto duramente come mai questa volta.

Yohan Rossel (WRC3):

“Sono entusiasta di continuare la mia avventura con PSA Motorsport con il sostegno della FFSA [Federazione Francese dell’Automobile Sportiva]. Grazie ai campionati monomarca Citroën e Peugeot, siamo riusciti a salire la scala e ora abbiamo la fortuna di iniziare la nostra prima stagione completa di livello mondiale con l’aiuto di Citroën, Total e Michelin. Abbiamo così tanto da imparare e il nostro obiettivo è quello di evitare problemi e finire bene alla fine dell’anno. Sono felice di fare squadra con Mads. La sua esperienza nel campionato del mondo sarà chiaramente di grande aiuto, specialmente sul Monte Carlo, dove la scelta degli pneumatici è una sfida così grande. Ho vinto la classe a due ruote motrici su questo evento l’anno scorso e non vedo l’ora di vedere com’è con la trazione integrale! ”

Mads Østberg (WRC2):

“È bello continuare con tutti i membri del team. L’anno scorso abbiamo lavorato duramente allo sviluppo della vettura, con le principali evoluzioni in particolare relative a freni, sospensioni e prestazioni del motore. Ciò dovrebbe darci un certo vantaggio nel 2020. Insieme a Torstein, il nostro obiettivo è vincere il maggior numero di round possibile e rivendicare il titolo. Sono molto felice che la nostra collaborazione con Citroën stia continuando ed è bello unire le forze con Yohan. È sempre positivo avere un compagno di squadra. Non vedo l’ora che il Rallye Monte-Carlo di quest’anno inizi la stagione. Faremo del nostro meglio per ottenere un risultato forte. “

Didier Clément (Customer Competition Manager, Citroën Racing e Peugeot Sport):

“La scorsa stagione, i nostri lavori in corso sulla C3 R5 ci hanno permesso di ottenere numerose vittorie. Per il 2020, i nostri obiettivi sono di mantenere lo slancio di sviluppo, intensificare il nostro coinvolgimento nei principali campionati nazionali e internazionali dello sport e fornire ai nostri piloti i mezzi per brillare nella C3 R5. Il Rally Monte-Carlo è stato a lungo un evento iconico per Citroën e siamo molto felici di avere il vantaggio dell’esperienza e della velocità di Mads Østberg, che collaborerà con il talentuoso Yohan Rossel. A loro si aggiungono nella lista delle voci altri quattro piloti altrettanto ambiziosi e competitivi come loro. Siamo ovviamente soddisfatti del forte interesse che la C3 R5 ha suscitato e non vediamo l’ora di vederla esibirsi in questo prestigioso ma anche radicale rally. ”