Ottobre 1, 2020

Il Gruppo Volkswagen e i suoi Brand chiudono un 2019 di successo

Wolfsburg – Il Gruppo Volkswagen ha concluso con successo l’anno fiscale 2019, con risultati finanziari migliorati per quasi tutti i Brand. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG, ha affermato: “Il 2019 è stato molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari. Il 2020 sarà un anno difficile; la pandemia da Coronavirus ci pone sfide sconosciute dal punto di vista operativo e finanziario. Allo stesso tempo, si temono impatti prolungati sull’economia. Riusciremo a superare questa situazione unendo le forze, collaborando e mantenendo alto il morale all’interno del Gruppo”. Con 88,4 miliardi di Euro, nel 2019 il fatturato della marca Volkswagen ha fatto segnare un +4,5% rispetto all’anno precedente. L’utile operativo ante voci straordinarie è cresciuto a 3,8 (3,2) miliardi di Euro. L’ottimizzazione del mix e del posizionamento di prezzo, in particolare, hanno compensato le minori vendite di modelli Volkswagen, i costi di lancio e gli effetti di cambio negativi.

Il margine operativo ante voci straordinarie è salito al 4,3% (3,8). La tematica Diesel ha generato voci straordinarie per -1,9 (-1,9) miliardi di Euro. Il fatturato Audi nel 2019 si è attestato a 55,7 (59,2) miliardi di Euro. La ragione principale è la ricollocazione all’interno del Gruppo dei distributori multimarca. L’utile operativo è ammontato a 4,5 (4,7) miliardi di Euro (quello dell’anno precedente non includeva voci straordinarie). L’ottimizzazione del mix e dei costi di prodotto ha compensato gli effetti negativi dovuti al lancio e all’uscita dal mercato di modelli, alle maggiori spese anticipate per nuovi prodotti e tecnologie, ll CEO Herbert Diess: “Il 2019 è stato un anno molto positivo per il Gruppo Volkswagen. Abbiamo gettato le basi per tutti i cambiamenti necessari” .Volkswagen incrementa fatturato e utile operativo – presentate ID.31 e Golf 8, modelli che racchiudono l’essenza del Marchio; la rinnovata immagine del Brand esprime la nuova attitudine. Margine operativo in crescita per Audi – ŠKODA, SEAT, Bentley, Porsche, Scania e MAN aumentano fatturato e utile operativo .

I profitti di Volkswagen Veicoli Commerciali diminuiscono, mentre per Volkswagen Financial Services incremento significativo del fatturato e utile operativo record N. 10/2020 al trend sfavorevole dei tassi di cambio e all’aumento dei costi del personale. Il margine operativo è arrivato all’8,1% (7,9%; il risultato del 2018 non comprende le voci straordinarie). Gli indicatori chiave di performance di Lamborghini e Ducati sono inclusi nei dati finanziari Audi. Nel 2019 ŠKODA ha generato un fatturato di 19,8 miliardi di Euro, con un +14,5% parzialmente dovuto al consolidamento iniziale in seguito all’assunzione della responsabilità per l’India. L’utile operativo è incrementato di 0,3 miliardi di Euro, arrivando a 1,7 miliardi. L’aumento dei volumi, l’ottimizzazione del mix e le misure in materia di prezzi hanno più che compensato gli effetti negativi derivanti dall’aumento dei costi e dagli investimenti anticipati per nuovi prodotti. Il margine operativo si è attestato all’8,4% (8,0% nel 2018). SEAT ha portato avanti il proprio trend positivo. Nel 2019 il fatturato è arrivato a 11,5 miliardi di Euro, con un +12,7% rispetto al dato record dell’anno precedente. L’utile operativo è salito a 445 milioni di Euro (254): anche in questo caso si tratta di un nuovo record.

Hanno avuto un impatto positivo soprattutto i volumi e gli effetti di mix. Il margine operativo di SEAT è cresciuto al 3,9% (2,5%). Bentley ha registrato un fatturato di 2,1 miliardi di Euro nel 2019, con un incremento del 35,1% rispetto all’anno precedente. L’utile operativo è salito a 65 (-288) milioni di Euro, spinto dai maggiori volumi, così come dalla riduzione dei costi legata al programma di efficienza in corso, dagli effetti del mix e dai trend dei tassi di cambio. Il margine operativo del Brand è cresciuto al 3,1% (-18,6%). Il fatturato di Porsche Automotive ha fatto segnare un +10,1% arrivando a 26,1 miliardi di Euro (23,7) nel 2019. L’utile operativo ante voci straordinarie è incrementato del 2,4% rispetto all’anno precedente, attestandosi a 4,2 miliardi di Euro. I progressi registrati per volumi e mix, insieme all’ottimizzazione dei costi di prodotto, hanno compensato gli effetti negativi dei tassi di cambio e l’aumento dei costi. Il margine operativo ante voci straordinarie è stato pari al 16,2% (17,4%). La tematica Diesel ha generato voci straordinarie per -0,5 miliardi di Euro nel periodo di riferimento. Il fatturato 2019 di Volkswagen Veicoli Commerciali è stato quasi in linea con quello dell’anno precedente, a 11,5 (11,9) miliardi di Euro. In particolare i maggiori costi fissi e di sviluppo per i nuovi prodotti hanno portato a una contrazione dell’utile operativo, a 510 (780) milioni di Euro. L’ottimizzazione dei costi di prodotto ha generato un effetto positivo.

Il margine operativo si è attestato al 4,4% (6,6%). Scania Vehicles and Services ha generato un fatturato pari a 13,9 (13,0) miliardi di Euro nel 2019. L’utile operativo ha fatto segnare un +24,8%, che corrisponde a 1,5 miliardi di Euro. Oltre ai maggiori volumi e alla crescita del business legato al service e ai ricambi originali, l’ottimizzazione .