Ottobre 1, 2020

Preparations of the BMW M Customer Racing teams in unusual times: Borusan Otomotiv Motorsport.

1-2 june 2019. European GT4 Series Round 3 Paul Ricard (F) Photo Chris Schotanus

Monaco. I team BMW M Customer Racing avrebbero dovuto essere in azione in tutto il mondo già da alcune settimane. Tuttavia, la pandemia globale di coronavirus ha significato una pausa invernale più lunga del previsto. In una nuova serie, riportiamo come i team BMW M Customer Racing hanno trascorso questa pausa forzata e come si sono preparati per l’inizio della loro serie di corse in questi tempi insoliti. Il primo è Borusan Otomotiv Motorsport di Istanbul (TUR).

Il team è stato fondato nel 2008 da Borusan Otomotiv, distributore di BMW in Turchia, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo degli sport motoristici in Turchia e di rappresentare la Turchia all’estero. È guidato dal responsabile del progetto Hakan Tiftik, dal direttore del team İbrahim Okyay, dal responsabile del team Ahmet Köseleci e dal coordinatore del team Elif Tanca. Borusan Otomotiv Motorsport compete nella GT4 European Series ed entrerà nella BMW M4 GT4 nella serie nel 2020. İbrahim Okyay, Levent Kocabıyık e Fatih Ayhan (tutti i TUR) gareggeranno nella categoria Amateur, mentre Yağız Gedik e Cem Bölükbaşı (entrambi TUR) saranno compagni di squadra nella categoria Pro-Am. Il team sarà anche presente nel campionato turco del circuito. In un’intervista, il team manager Ahmet Köseleci discute le ultime settimane, i preparativi e gli obiettivi di questa stagione.

Signor Köseleci, prima e più importante domanda: come va lei e la squadra in questi tempi?

Ahmet Köseleci: “Borusan Otomotiv Motorsport, fondato nel 2008, ha molte filiali come BOM Akademi per condividere l’esperienza del nostro team con i partecipanti, BOM Karting per scoprire e supportare i giovani talenti e BOM E-Team per, ancora una volta, scoprire talenti e rappresentare il nostro paese all’estero, anche nelle corse sim. In questo periodo, mentre i preparativi per la nuova stagione erano in corso, ovviamente con alcune difficoltà causate dalla pandemia, per le prime tre organizzazioni, BOM E-Team stava sicuramente andando avanti senza sosta. Oltre al nostro campionato 2020, abbiamo organizzato molti eventi online come gare e hotlaps. Come squadra abbiamo partecipato a campionati e gare, in particolare con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca Covid-19 “.

Che effetto, a parte il fatto che non si poteva andare a correre, la pandemia della corona e le relative restrizioni hanno avuto sul lavoro di preparazione degli ultimi mesi?

Köseleci: “Siamo stati fortunati ad avere problemi solo per le consegne internazionali di prodotti. Siamo anche grati che nessun membro del nostro team sia stato infettato dal virus, anche grazie alle severe restrizioni dettate dal governo turco, poiché altrimenti sarebbe impossibile avere il controllo di una città come Istanbul con quasi 20 milioni di cittadini ”.

In quali settori sei stato in grado di lavorare negli ultimi mesi?

Köseleci: “Il nostro team, nella nostra officina accuratamente preparata e controllata, ha continuato a lavorare sulle nostre auto, ovviamente in orari limitati. Tutti i membri del nostro team, molto impegnati a correre da 13 anni, non hanno mai avuto così tanto riposo e non hanno mai avuto il tempo di annoiarsi così tanto! ”

La serie GT4 European avrà inizio il 25 °  luglio a Imola: Quanto stai cercando l’ora di finalmente andare di corsa?

Köseleci: “Siamo abituati a iniziare la nostra stagione a marzo o aprile, quindi non vediamo l’ora di tornare in pista. Imola è una delle nostre piste preferite e gareggeremo lì per la settima volta, e siamo molto felici perché sarà la prima gara della stagione. ”

Qual è il tuo programma di preparazione per le prossime settimane fino ad allora?

Köseleci: “Dato che le tracce in Turchia non sono ancora state aperte per i test, non siamo ancora riusciti ad andare in pista. Per quanto riguarda l’officina siamo pronti. ”

Corri con la BMW M4 GT4: quali sono i punti di forza di questa BMW M Customer Racing?

Köseleci: “Fino ad oggi abbiamo gareggiato con la BMW 320i, la BMW 320Si, la BMW 320TC, la BMW M3 GT4, la BMW Z4 GT3 e la BMW M4 GT4. Il punto comune di tutte queste auto è che sono tutte impeccabili, resistenti e veloci per vincere in ogni circostanza. “

E parliamo della tua formazione di piloti: quali sono i punti di forza dei tuoi piloti?

Köseleci: “A partire dal nuovo pilota del nostro team, Cem Bölükbaşı, 22 anni, che è un pilota di livello mondiale: è stato in grado di salire sul podio nella sua seconda vera gara a Misano lo scorso anno ed è stato fonte di alti entusiasmo e aspettativa. Quindi abbiamo uno dei piloti più giovani del team, Yağız Gedik, 26 anni: ha gareggiato nella 3 Hour Endurance Champions Cup in Italia nel 2017, nella GT4 European Series nel 2018 e nel 2019, è tornato al campionato turco e ha vinto il titolo. Quest’anno è molto disponibile e pronto a correre di nuovo nella GT4 European Series. Levent Kocabıyık ha 35 anni e ha vinto due volte il titolo turco. Nel 2016 è stato uno dei piloti del team che ha vinto la 3 Hour Endurance Champions Cup in Italia, con la BMW Z4 GT3. È uno dei piloti più esperti del team. Fatih Ayhan, 43 anni, ha iniziato la sua carriera negli Stati Uniti con il kart ed è stato anche uno dei piloti del team che ha vinto la 3 Hour Endurance Champions Cup 2016. È salito sul podio in molte gare internazionali ed è conosciuto come qualcuno che mantiene sempre la testa fresca. İbrahim Okyay, 50 anni, sta iniziando il 29esimo anno della sua carriera di pilota. Ha corso ed è salito sul podio nella FIA WTCC, nella FIA ETCC, nella 3 Hour Endurance Champions Cup e nella GT4 European Series. Nel 2019 è stato incoronato Campione di Turchia per la decima volta ed è il pilota più esperto della squadra. ”

Cosa rende la GT4 European Series un campionato speciale e attraente in cui competere?

Köseleci: “Borusan Otomotiv Motorsport è l’unico team” tutto turco “che partecipa a gare internazionali. Preferiamo sempre essere in ambienti competitivi che offrano ai membri del nostro team più esperienza. ”

Quindi quali sono i tuoi obiettivi per la stagione?

Köseleci: “Stiamo seguendo l’intera Serie europea GT4 per il terzo anno consecutivo, e questa sarà la prima volta che gareggeremo con due auto. Vogliamo essere più competitivi nella classifica generale dei team “.