Dicembre 5, 2020

La visita dei piloti del WorldSBK a Monaco – Parte 1: Tom Sykes ed Eugene Laverty esplorano la storia della BMW con la nuova BMW R 18 a Monaco.

Monaco. Entrambi i piloti del BMW Motorrad WorldSBK Team, Eugene Laverty (IRL) e Tom Sykes (GBR), sono normalmente a casa sulle piste di tutto il mondo. Ora hanno avuto l’opportunità di familiarizzare con le molte sfaccettature del BMW Group durante una visita a Monaco (GER). Sono stati accompagnati da un team di telecamere durante la loro visita. Il risultato è una serie di tre cortometraggi che mostrano i motociclisti da diverse angolazioni e forniscono alcuni esclusivi approfondimenti dietro le quinte del BMW Group a Monaco.

Parte 1: Alla scoperta del patrimonio BMW.

La prima parte della serie si concentra sulla storia di BMW e BMW Motorrad. 2020 vede il motore boxer celebra il suo 100 °anniversario. Questo è un motivo sufficiente per Sykes e Laverty per esplorare il nuovo modello di motore boxer, la BMW R 18, Monaco e le radici della BMW. Entrambi sono dichiarati fan della BMW R 18. “Il modo perfetto per rilassarsi”, è il modo in cui Sykes descrive un giro su una bici storica. Laverty concorda: “Dopo un weekend estenuante in circuito, è bello lasciare alle spalle la posizione di gara e partire per una rilassante crociera”. A Monaco, i due piloti del WorldSBK godono dell’esclusiva opportunità di fare un giro della prima edizione della nuova BMW R 18. Dopo un’introduzione di Roland Stocker sul progetto R 18, scendono in strada per Monaco per la prima parte del loro tour, il BMW Group Classic.

Oggi, il BMW Group Classic si trova negli stessi padiglioni in cui 100 anni fa è stato costruito il primo motore boxer BMW. Dopo un discorso di benvenuto di Ulrich Knieps, responsabile del BMW Group Classic, Ralph Huber e Benjamin Voss portano i due piloti Motorrad attraverso le “sale sacre” dove sono in mostra innumerevoli tesori della storia della BMW.

Sykes e Laverty scoprono tutto quello che c’è da sapere su come è iniziato lo sviluppo delle motociclette in BMW e ascoltano aneddoti dalla storia del BMW Group. Ad esempio, i due piloti del WorldSBK conoscono una moto da corsa di un altro segmento, la BMW R 80 G / S, con la quale Gaston Rahier (FRA) vinse la Dakar nel 1985. Altre storie divertenti, come la BMW 507 di Elvis Presley fa emergere l’intrattenitore di Tom Sykes, sono interpretati nel film “Alla scoperta del patrimonio BMW”. Dopo aver visitato BMW Group Classic, Sykes e Laverty è il momento delle tradizioni bavaresi. Insieme al Dr. Markus Schramm, capo di BMW Motorrad, e al direttore di BMW Motorrad Motorsport Marc Bongers, concludono la giornata in un tipico locale di Monaco e riflettono sulle loro impressioni sulla “lezione di storia della BMW” e sulla corsa della BMW R 18 attraverso Monaco . 

Puoi guardare il film “Alla scoperta del patrimonio BMW” online sul canale YouTube di BMW Motorrad: