Settembre 19, 2020

Audi: comfort, sportività ed efficienza grazie al dialogo in rete tra meccanica ed elettronica

  • Dalla trazione quattro del 1980 alle centraline high-end di domani, Audi sviluppa l’integrazione dei sistemi di bordo per garantire comfort, sportività ed efficienza
  • La piattaforma elettronica dell’assetto EFP crea una relazione “intelligente” tra i componenti meccanici ed elettronici dello chassis
  • EFP alla base di raffinate tecnologie Audi quali la stabilizzazione antirollio attiva e le sospensioni attive predittive
  • In futuro, oltre all’assetto e all’erogazione del powertrain, l’elettronica della vettura connetterà in rete la gestione dell’energia. Pioniere il sistema di frenata elettroidraulico integrato di Audi e-tron

40 anni fa, Audi rivoluzionava il mondo dell’auto. Con il debutto nel 1980 della mitica Ur-quattro, prima vettura europea dotata delle 4WD, la trazione quattro diveniva una colonna portante del Marchio e il primo esempio di sviluppo integrato dei sistemi di bordo.

Oggi, grazie alla piattaforma dell’assetto EFP che collega in rete i componenti meccanici ed elettronici dello chassis, è possibile gestire raffinate tecnologie quali la stabilizzazione antirollio attiva e le sospensioni attive predittive.

La frenata elettroidraulica integrata di Audi e-tron è una finestra sul futuro: l’efficienza diviene il terzo pilastro – insieme a comfort e sportività – nel dialogo in rete di meccanica ed elettronica.