Dicembre 4, 2020

Nuovo listino Suzuki Auto

Entra in vigore un nuovo listino Suzuki Auto;

VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID sono equipaggiate con il cambio automatico in abbinamento all’allestimento STARVIEW;

IGNIS COOL amplia la dotazione di serie con i sistemi di assistenza alla guida.
Entra in vigore un nuovo listino Suzuki Auto con aggiornamenti relativi ad alcuni modelli chiave della gamma. Suzuki introduce il cambio automatico come opzione per VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID. La nuova trasmissione può essere ordinata sia sui modelli 2WD a trazione anteriore, sia su quelli 4WD con trazione integrale 4×4 AllGrip, in abbinamento all’allestimento STARVIEW, il più ricco del catalogo. Contemporaneamente si amplia la dotazione di serie di IGNIS HYBRID in allestimento COOL. Ora il SUV ultracompatto di Suzuki è disponibile con i sistemi ADAS di assistenza alla guida di serie. L’equipaggiamento più completo garantisce il massimo della sicurezza attiva fin da questa versione d’accesso.

VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID: arriva il cambio automatico .

Nel mercato italiano sono in costante aumento gli automobilisti che scelgono di abbandonare il cambio manuale per passare a una trasmissione automatica. Questo nuovo orientamento si sta affermando soprattutto nei segmenti delle crossover e dei SUV compatti. I Clienti che acquistano queste vetture vogliono vivere un’esperienza di guida di alto livello, sia in termini di performance che di comfort. Per soddisfare meglio questa fascia di pubblico, Suzuki ha reso disponibile il cambio automatico su VITARA HYBRID e S-CROSS HYBRID in abbinamento all’allestimento STARVIEW, quello al vertice di entrambe le gamme. Questo tipo di trasmissione può essere ordinato aggiungendo 1.500 Euro sia sui modelli 2WD a trazione anteriore sia su quelli 4WD con trazione integrale 4×4 AllGrip. Il cambio automatico Suzuki a sei rapporti seleziona con tempismo il rapporto ideale in ogni frangente, migliorando la fluidità di marcia, senza pregiudicare la brillantezza e l’efficienza. Inoltre, lascia al pilota la possibilità di intervenire in qualsiasi momento per selezionare le marce in modo sequenziale, agendo sulla leva centrale oppure sulle comode levette poste dietro le razze del volante.

In presenza del cambio automatico, infine, il Cruise Control Adattativo guadagna anche la funzione “Stop&Go”, che regola automaticamente la distanza di sicurezza dalla vettura che precede fino a un eventuale arresto, per poi riprendere la marcia in autonomia al momento della sua ripartenza.

IGNIS HYBRID COOL: più ricca che mai A partire da questo mese, Suzuki IGNIS HYBRID COOL acquisisce gli evoluti dispositivi elettronici di assistenza alla guida ADAS che equipaggiano anche la versione TOP. Per IGNIS HYBRID COOL diventano standard il Cruise Control con limitatore di velocità e i sistemi:- “attento frena” (frenata automatica d’emergenza);- “guida dritto” (avviso superamento corsia);- “resta sveglio” (monitoraggio colpi di sonno).A fronte di questo importante aumento di contenuti, la variazione di prezzo è minima, con un passaggio dai precedenti 16.500 Euro agli attuali 17.100 Euro (prezzi IVA inclusa, vernice metallizzata, IPT e PFU esclusi).Con l’upgrade di IGNIS HYBRID COOL, la gamma Suzuki può vantare un nuovo primato. Oltre a essere l’unica composta esclusivamente da vetture ibride e disponibili anche con trazione integrale, ora propone infatti in modo trasversale, di serie su tutti i modelli, una dotazione completa di sistemi di sicurezza fin dall’allestimento base. 

Suzuki,tradizione e innovazione dal 1909 Suzuki Motor Corporation è un costruttore di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

Nel settore automobilistico Suzuki è all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car.

Suzuki nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.Nel 1920, il laboratorioSuzuki Loom Works diventa Suzuki Loom Manufacturing Co. e nel 1952 viene introdotta la prima bicicletta motorizzata, la Power Free.Nel 1954 Suzuki diventa Suzuki Motor Corporation Ltd. e nel 1955 nasce Suzulight, la prima automobile, seguita nel 1965 dal primo motore fuoribordo, il D55, nel 1970 da Jimny LJ10, il primo 4×4 e, nello stesso anno, dal mini MPV Carry L40V, 100% elettrico.Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita puntando su tecnologia, affidabilità, design e innovazione.