23 Settembre 2021

Nuova Golf R, disponibile in Italia la Golf più potente di sempre


Grazie al suo 2.0 TSI da 320 CV, copre lo 0-100 km/h in appena 4,7 secondi
R-Performance Torque Vectoring, la nuova trazione integrale di serie rende la Golf R ancora più dinamica
Un piacere di guida straordinario grazie all’innovativa combinazione di trazione
integrale, trasmissione e telaio
In Italia, la nuova Golf R è disponibile al prezzo di listino di 52.900 Euro; arrivo
nelle Concessionarie nel primo trimestre 2021


Verona – Si aprono anche in Italia gli ordini per la nuova Golf R da 320 CV.
Al vertice per potenza e prestazioni nella gamma della compatta bestseller sin
dal 2002, le caratteristiche fondamentali della versione curata dalla Volkswagen
R non sono mutate col tempo: trazione integrale, dinamica di altissimo livello,
equipaggiamenti e design unici, il tutto grazie a tecnologie di riferimento per la
categoria. Quella basata sull’ottava generazione non fa eccezione: la nuova Golf
R sarà la prima a essere equipaggiata con l’inedito sistema di trazione integrale
4MOTION con R-Performance Torque Vectoring e una rete integrata di controllo
della dinamica che porta l’esperienza di guida a livelli mai raggiunti prima.


La nuova Golf R è proposta in Italia al prezzo di listino di 52.900 Euro; l’arrivo
nelle Concessionarie Volkswagen è previsto per il primo trimestre del 2021.
Con questa nuova ammiraglia sportiva,
la Volkswagen esalta le grandi
potenzialità della Golf, arrivata
all’ottava generazione. Oggi l’icona
compatta, prodotta in più di 35 milioni
di esemplari, è offerta in una gamma di
potenze che vanno dai 110 ai 320 CV
della nuova R. La Golf è disponibile con
motori turbo benzina TSI, Turbodiesel
TDI con twin dosing, a metano TGI, mild
hybrid a 48 V eTSI e ibridi plug-in
eHYBRID. Questo ampio ventaglio di
proposte, insieme al suo design netto e
contemporaneo, rendono la Golf uno dei pochi modelli di grande volume a livello
mondiale in grado di svettare oltre le normali categorie automobilistiche.


La nuova Golf R ora si pone al vertice della gamma nella veste di versione più potente
di sempre. Con la sua tecnologia di propulsione, supera ogni altra Golf precedente:
accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi e la sua velocità massima è limitata
elettronicamente a 250 km/h. Quest’ultima sale a 270 km/h se si ordina il pacchetto
opzionale R-Performance. Più che i singoli dati sulle prestazioni, tuttavia, a dare forma
al carattere della nuova Golf R è la combinazione tra i 420 Nm di coppia massima, il
telaio avanzato e la più evoluta trazione integrale della categoria, che insieme creano
un nuovo riferimento in termini di dinamica, agilità e piacere di guida.



Con il pacchetto R-Performance, la nuova Golf R è in
grado di toccare i 270 km/h

Il sistema 4MOTION con R-Performance Torque Vectoring distribuisce l’erogazione del
motore alle quattro ruote. Un nuovo differenziale posteriore invia il moto generato dal
turbo benzina della Golf R non solo tra gli assi, ma anche in modo variabile tra le due
ruote posteriori. Questo permette di incrementare in modo significativo l’agilità, in
particolare nei cambi di direzione. Per la prima volta in assoluto, la trazione integrale è
connessa attraverso il Vehicle Dynamics Manager (VDM) agli altri sistemi quali il
bloccaggio elettronico del differenziale (XDS) e il controllo adattivo del telaio DCC.
Grazie alla stretta integrazione, la nuova Golf R offre una trazione ottimale e un
comportamento neutro, con il massimo livello di precisione.


La messa a punto della nuova Golf R è stata effettuata al Nürburgring Nordschleife.
Se equipaggiata con il pacchetto R-Performance, la Golf R ha un profilo di guida,
denominato SPECIAL, dedicato alla leggendaria pista tedesca in cui tutti i parametri,
incluso quello della trazione integrale, sono tarati in modo specifico. I risultati sono
misurabili: nei test interni, la nuova Golf R è stata fino a 19 secondi più veloce della
precedente generazione sul giro del Nürburgring Nordschleife (7:51 minuti).


In Italia, la nuova Golf R è offerta al prezzo di listino di 52.900 Euro. Il suo arrivo nelle
Concessionarie avverrà nel primo trimestre del 2021. La dotazione di serie ne
rispecchia il ruolo di ammiraglia e include, tra gli altri: cerchi in lega da 18”,
climatizzatore automatico Climatronic a 3 zone, fari Full LED anteriori e posteriori,
Keyless Entry&Go, Travel Assist 2.0 (comprensivo di ACC, Front Assist e Lane Assist) e
Car2X. Al lancio, è anche incluso il pacchetto gratuito composto da navigatore Discover
Media 10,25”, comandi vocali Natural Voice Control e Wireless App-Connect.
Il video dell’anteprima mondiale della nuova Golf R



La storia
La prima Golf R32, lanciata nel 2002, fece scalpore. Con il suo sei cilindri da 3,2 litri e
241 CV era la Golf più potente mai prodotta dalla Volkswagen fino a quel momento.
Era dotata di trazione integrale e copriva lo 0-100 km/h in 6,6 secondi. Vendette tre
volte i volumi attesi. Dalla metà del 2003, fu la prima Volkswagen al mondo disponibile
con il cambio automatico a doppia frizione DSG. Nel 2005, debuttò la seconda Golf R32
che, con 250 CV, era ancora più potente e capace. Passarono quattro anni fino al
Salone di Francoforte 2009: qui, la Volkswagen celebrò l’anteprima della versione
basata sulla sesta generazione della Golf.

Il V6 aspirato lasciò il posto a un quattro
cilindri turbo benzina TSI da 2 litri, più efficiente del 21%. La R32 diventò così la R e
con il cambio di nome arrivò anche un aumento di potenza fino a 270 CV. Nel settembre 2013, ancora una volta a Francoforte, arrivò la quarta versione basata sulla Golf 7, che per la prima volta superò la soglia dei 300 CV.