Aprile 21, 2021

Nuova SEAT Leon: cinque stelle Euro NCAP nei nuovi e ancor più severi test di sicurezza


La nuova SEAT Leon è una delle prime auto a confrontarsi con i nuovi standard,
ancor più stringenti
Il nuovo airbag anteriore centrale di serie ha permesso alla Leon di nuova
generazione di soddisfare i requisiti più severi e ottenere il massimo dei
punteggi
Euro NCAP ha testato le versioni con motori endotermici e ibridi plug-in della
nuova SEAT Leon
SEAT Leon offre un elevato livello di sicurezza per i passeggeri – adulti e bambini
– e gli utenti vulnerabili della strada
Le 5 stelle ottenute da SEAT Leon riconfermano l’impegno del marchio per lo
sviluppo di auto il più sicure possibili, utilizzando a tale scopo le tecnologie più
avanzate
Verona – La nuova SEAT Leon ha ottenuto il punteggio massimo delle cinque
stelle nei severissimi test dell’organizzazione Euro NCAP. Il risultato, avallato da test e
metodologie Euro NCAP divenuti ancor più severi e stringenti, è la dimostrazione del lavoro
compiuto durante lo sviluppo di Leon con l’obiettivo di offrire una tra le auto più sicure sul
mercato.
Uno dei cambiamenti basilari delle procedure di test Euro NCAP 2020 riguarda l’introduzione
della barriera mobile al crash test frontale dell’auto in movimento, che sostituisce il test della
barriera statica deformabile. Il test aiuta l’organizzazione a valutare la protezione degli
occupanti all’interno dell’auto, testando anche il contributo della struttura frontale della vettura
a questo proposito.
Questo non è l’unico cambiamento nella procedura di test. Gli impatti laterali sono stati
aggiornati includendo aggiustamenti alla velocità e alla massa nel crash test laterale con
barriera nel lato conducente, aumentando la severità del test. Per la prima volta, inoltre, Euro
NCAP valuta la protezione dagli impatti laterali sul lato destro della vettura, concentrandosi non
solo sulla protezione del conducente, ma anche sulla sua potenziale interazione con il
passeggero anteriore.
Euro NCAP ha posto ulteriore attenzione sui sistemi di prevenzione degli incidenti e i sistemi di
assistenza alla guida di ultima generazione, implementando nuovi scenari per valutare la
tecnologia per i sistemi di frenata di emergenza, comprese situazioni di retromarcia e di svolte
nelle intersezioni. Un’altra novità è rappresentata dalla valutazione del funzionamento del
sistema di rilevamento di affaticamento e distrazione del conducente, come parte della
valutazione Safety Assist.
“Siamo orgogliosi che la nuova SEAT Leon, nelle sue diverse varianti – hatchback e
Sportstourer, con propulsori endotermici e ibrido plug-in, abbia ottenuto il massimo dei
punteggi nelle nuove e stringenti prove di sicurezza EuroNCAP incorporate quest’anno.
Si tratta della dimostrazione dell’impegno che riponiamo nella sicurezza attiva e
PRENSA ∙ PREMSA ∙ PRESSE ∙ NEWS ∙ STAMPA
Pagina 2 di 3
passiva, con l’integrazione delle ultime tecnologie per raggiungere questo obiettivo”,
ha spiegato Werner Tietz, Vicepresidente Ricerca e Sviluppo di SEAT.
La sicurezza nel DNA di SEAT Leon
L’incorporazione dei più recenti sistemi di sicurezza, basati su una combinazione di dati raccolti
dai diversi sensori, consente alla nuova SEAT Leon di monitorare la strada davanti a sé come mai
prima d’ora e, soprattutto, di adattarsi ai mutevoli scenari di guida.
Sistemi come la frenata di emergenza autonoma, side ed exit assist, riconoscimento dei
segnali stradali, traffic jam assist, light assist e pre-crash assist lavorano all’unisono per
creare una bolla protettiva attorno all’auto e per i passeggeri.
Il sistema pre-crash assist, per esempio, reagisce in soli 0,2 secondi nel caso in cui rilevi la
possibilità che accada un incidente, pretensionando le cinture di sicurezza, attivando le luci di
emergenza, alzando i finestrini e chiudendo il tetto panoramico, per aiutare a proteggere
l’abitacolo.
Alla dotazione di sicurezza si aggiungono elementi come i sette airbag, tra cui un nuovo
airbag centrale anteriore, di serie, che evita il possibile contatto della testa di conducente e
passeggero anteriore in caso di collisione laterale; il Front Assist, che oltre al rilevamento di
veicoli, pedoni e ciclisti, include ora Emergency steering assist e junction assist, il cui
funzionamento è il seguente: durante l’intervento del front assist, dopo l’input di sterzata iniziale
del guidatore per evitare un oggetto, il sistema effettua interventi di sterzata e frenata mirati per
aiutare a trovare una traiettoria di evasione ottimizzata. Ulteriori assistenti sono lane assist ed
emergency e-Call, che contribuiscono a rendere la nuovissima SEAT Leon una delle vetture più
sicure disponibili, anche davanti ai nuovi metodi di prova utilizzati da Euro NCAP.


I numeri confermano la teoria
La nuova SEAT Leon, sia nella versione con motori endotermici, sia ibridi plug-in, è stata
sottoposta ai test di Euro NCAP ottenendo altissimi punteggi in tutte le aree: passeggeri adulti
92%, bambini a bordo 88%, utilizzatori vulnerabili della strada 71% e assistenti di sicurezza 80%.
Euro NCAP ridefinisce il proprio processo di prova ogni due anni, e quello del 2020 è il più severo
e stringente mai effettuato. SEAT è determinata a continuare a sviluppare veicoli che eccellano
durante i test, non importa quanto severi essi siano.