4 Dicembre 2021

ŠKODA AUTO celebra anniversari importanti nel 2021

Nel 2021 ŠKODA AUTO sarà parte integrante del Gruppo Volkswagen per 30 anni
› Il coinvolgimento di successo dell’azienda nel motorsport è iniziato 120 anni fa
›La vittoria del titolo ŠKODA nel Campionato Europeo Turismo con lo ŠKODA 130 RS segna il 40 ° anniversario nel 2021
› Molti importanti I modelli ŠKODA celebrano l’anniversario rotondo del lancio della loro produzione nel prossimo anno

Mladá Boleslav – Il prossimo anno ŠKODA AUTO commemorerà numerosi e importanti anniversari: dopo il 125 ° anniversario della fondazione dell’azienda quest’anno, la casa automobilistica festeggerà i suoi 30 anni di affiliazione al Gruppo Volkswagen nel 2021. Inoltre , l’azienda potrà guardare indietro a 120 anni di successi negli sport motoristici dal 1901. Nel 2021, importanti modelli in portafoglio festeggeranno anche importanti anniversari; ŠKODA celebrerà il lancio sul mercato della prima generazione OCTAVIA moderna 25 anni fa e il debutto della SUPERB 20 anni fa.

120 anni di tradizione nel motorsport con la tecnologia di Mladá Boleslav
Václav Laurin e Václav Klement fondarono la loro azienda, che sarebbe poi diventata ŠKODA AUTO, alla fine del 1895. L’anno successivo, la giovane azienda produceva già cinque diversi modelli di biciclette e dal 1899, il suo portafoglio si è ampliato per includere le moto. È con questi che 120 anni fa è iniziata l’orgogliosa tradizione di sport motoristici dei veicoli di Mladá Boleslav. Fin dall’inizio nacque una leggenda: il 29 giugno 1901, il pilota ufficiale Narcis Podsedníček terminò la gara più impegnativa dell’epoca – la corsa di 1.196 chilometri da Parigi a Berlino – in sella a una moto L&K. Un altro grande successo nel motorsport segnerà il suo 40 °anniversario nel 2021: ŠKODA ha vinto il titolo del marchio Campionato Europeo Turismo nel 1981. Lo ŠKODA 130 RS, noto anche come “Porsche dell’Est”, si è dimostrato sul circuito come il portabandiera della sua categoria. Il 27 settembre 1981, ŠKODA si è assicurata il campionato con le agili coupé durante l’ultimo round della stagione a Zolder.

I veicoli di Mladá Boleslav hanno spesso messo in mostra le loro capacità al leggendario Rally di Monte Carlo. Quasi 85 anni fa, il 2 febbraio 1936, Zdeněk Pohl / Jaroslav Hausman conquistò il secondo posto nella classe fino a 1500 cm 3 nell’abitacolo del modello ŠKODA POPULAR Sport roadster. Questo è stato preceduto dal tradizionale rally a Monaco, iniziato ad Atene per Pohl e Hausman. Dopo aver percorso 3.852 chilometri in condizioni invernali impegnative, i due hanno raggiunto il traguardo a Monaco nello sport POPULAR senza punti di penalità. Anche ŠKODA ha raggiunto importanti traguardi nel motorsport nei decenni successivi. Due di questi successi celebreranno gli anniversari rotondi nel 2021: 60 anni fa, il duo finlandese Esko Keinänen / Rainer Eklund vinceva la classe fino a 1300 cm 3con la ŠKODA OCTAVIA TS al “Monte”. Un successo che le vetture ŠKODA confermano nuovamente nel 1962 e nel 1963. Una serie di quattro vittorie consecutive di classe è iniziata 30 anni fa quando Pavel Sibera / Petr Gross ha vinto la classifica per vetture fino a 2.0 litri e un asse motore al Rally di Monte Carlo per la prima volta nel 1991 con il modello berlina ŠKODA FAVORIT 136 L. Hanno potuto ripetere questo trionfo dal 1992 al 1994.

30 anni sotto l’egida del Gruppo Volkswagen
Lo ŠKODA FAVORIT è anche strettamente legato al più importante anniversario di ŠKODA AUTO nel 2021. Dopo la Rivoluzione di velluto nel novembre 1989 e la transizione verso un’economia di mercato, è diventato subito evidente che ŠKODA aveva bisogno di una forte internazionalità compagno. Il design moderno del modello compatto FAVORIT ha suscitato l’interesse del Gruppo Volkswagen per la casa automobilistica ceca all’inizio degli anni ’90. Dopo intense trattative con diversi potenziali partner, la casa automobilistica è entrata a far parte del Gruppo Volkswagen 30 anni fa, il 16 aprile 1991.

A quel tempo, ŠKODA produceva quasi 200.000 veicoli all’anno a Mladá Boleslav, ma solo una singola serie di modelli. L’azienda gestiva tre siti di produzione nella regione ceca di quella che allora era la Repubblica cecoslovacca. Da allora ŠKODA è passata da leader di mercato regionale a attore globale. La casa automobilistica offre ora dieci serie di modelli e ha successo in più di 100 mercati in tutto il mondo. Inoltre, l’azienda sta costantemente espandendo la sua gamma di modelli elettrici e ha aumentato le sue consegne di oltre sei volte negli ultimi tre decenni.

I modelli chiave celebrano gli anniversari dei lanci della loro produzione
Nel 2021 arriveranno anniversari significativi per diversi modelli che hanno dato un contributo importante a questa storia di successo. Ad esempio, sarà il 75 ° anniversario del debutto dello ŠKODA 1101/1102 “TUDOR”, che ha svolto un ruolo chiave nel successo dello sviluppo della casa automobilistica nel dopoguerra. Nel 1966, 55 anni fa, la TREKKA, prodotta in Nuova Zelanda, dimostrò che la robusta tecnologia di ŠKODA era adatta anche per applicazioni altamente specializzate e per i mercati più esigenti. Il fuoristrada angolare è stato prodotto sulla base dell’OCTAVIA SUPER dell’epoca ed è anche considerato il precursore della famiglia di SUV ŠKODA, oggi molto richiesta.

Anche la prima generazione della moderna OCTAVIA, il primo modello ad essere stato sviluppato interamente sotto l’egida del Gruppo Volkswagen, festeggerà il suo anniversario nel 2021. ŠKODA ha avviato la produzione in serie dell’OCTAVIA hatchback 25 anni fa nel 1996, rientrando con successo il segmento di medie dimensioni con esso. Nel frattempo, è stata rilasciata la quarta generazione dell’OCTAVIA, che vanta il portafoglio di unità più diversificato e sostenibile nella storia della serie.

Nel 2001, ŠKODA ha rilanciato un altro nome storico con la SUPERB: il costruttore ha gareggiato con essa nella classe delle auto per famiglie numerose da quasi 20 anni e la serie è ora alla terza generazione. Con la SUPERB iV, la casa automobilistica ha presentato il suo primo modello con trazione ibrida plug-in nella prima metà del 2019.

Negli anni ’30, ŠKODA ha dimostrato la robustezza e l’affidabilità dei veicoli tecnicamente avanzati di Mladá Boleslav intraprendendo impegnativi viaggi a lunga distanza. Il momento clou di queste spedizioni 85 anni fa è stato un viaggio a lunga distanza che ha portato la semi-cabriolet ŠKODA RAPID in giro per il mondo. Durante il tour di resistenza di 97 giorni (il tempo di guida effettivo era di soli 44 giorni) i globetrotter Břetislav Jan Procházka e Jindřich Kubias hanno percorso una media di 630 chilometri al giorno. Nello stesso anno, 1936, Eva e František Alexandr Elstner organizzarono il viaggio “100 giorni in una piccola automobile”. Hanno percorso circa 25.000 chilometri attraverso gli Stati Uniti, attraverso il Messico, la Spagna e altri paesi europei con il loro modello ŠKODA POPULAR da 1,0 litri. Anche 85 anni fa, la coppia Stanislav e Maria Škulina ha iniziato il loro viaggio di due anni in Africa in una berlina SKODA RAPID