Luglio 27, 2021

Il 2020 consolida la posizione di ŠKODA in Italia


› Nuova ŠKODA OCTAVIA la Wagon più venduta in Italia
› Forte impulso alla digitalizzazione dei processi di vendita
› Tra poche settimane al via la prevendita di ENYAQ iV, primo SUV 100% elettrico ŠKODA
Verona, 5 gennaio 2021 – ŠKODA Italia ha chiuso il 2020 con un risultato di rilievo.

Con 24.659 immatricolazioni, il Brand boemo ha conquistato la più alta quota di mercato mai
raggiunta in Italia, pari all’1,8%.

La gamma SUV ha contribuito in modo significativo a questo
risultato, grazie soprattutto al compatto KAMIQ nel primo anno pieno di
commercializzazione. ŠKODA OCTAVIA, lanciata nella sua quarta generazione negli ultimi
mesi dell’anno, ha confermato il grande apprezzamento del pubblico italiano, conquistando
la leadership assoluta del segmento Wagon. Il 2021 sarà caratterizzato da importanti lanci di
prodotto, tra cui il nuovo SUV 100% elettrico ENYAQ iV, che inizierà la fase di prevendita tra
poche settimane, in vista del lancio a primavera.


Una gamma di modelli in costante aggiornamento, qualità e tecnologia di alto livello con un
favorevole rapporto “value for money” e una sempre più marcata digitalizzazione dei processi di
vendita: sono questi i fattori chiave che hanno permesso a ŠKODA Italia di chiudere il 2020 con un
risultato di rilievo, in un contesto di grande difficoltà per tutto il comparto automotive.

Il Brand boemo ha infatti registrato nei 12 mesi passati 24.659 immatricolazioni (fonte UNRAE, Metodo
Ministero), con una contrazione contenuta al 7,4% rispetto al 2019, mentre il mercato ha chiuso con
una perdita del 27,9%. Le auto della freccia alata hanno quindi raggiunto una quota di mercato
pari all’1,8% (1,4% nel 2019) la più alta mai raggiunta nel nostro Paese.
A questo importante traguardo ha fortemente contribuito la gamma SUV che, oltre a KAROQ e
KODIAQ, nel 2020 ha potuto contare anche sul City SUV KAMIQ nel primo anno pieno di
commercializzazione. Oltre il 45% delle ŠKODA immatricolate in Italia lo scorso anno
appartengono alla nuova famiglia di modelli a ruote alte, guidate proprio dal compatto KAMIQ
che è stato apprezzato tanto per la dotazione di serie completa in ogni versione – in particolare per
i sistemi di guida assistita – quanto per l’offerta di motorizzazioni, in cui spicca la G-TEC a metano,
che combina in modo virtuoso bassi costi di gestione, piacere di guida e rispetto ambientale.


Nel corso del 2020, ŠKODA OCTAVIA, da anni best-seller del Brand boemo, ha affrontato
l’importante passaggio dalla terza alla quarta generazione, totalmente nuova e mai così
completa nelle dotazioni di sicurezza attiva e nell’offerta di motorizzazioni, con le inedite varianti
elettrificate e-TEC mild-hybrid e iV plug-in hybrid arrivate ad affiancare le conosciute motorizzazioni
TSI e TDI oltre alla 1.5 G-TEC a metano. Grazie a un’attenta gestione della fase di run-out della
precedente generazione e pur con lo slittamento del lancio della nuova generazione a dopo
l’estate, OCTAVIA ha potuto esprimere pienamente il proprio potenziale, sia tra i Clienti privati
sia nel settore Business e, con 6.038 immatricolazioni, ha conquistato il primato assoluto di
Wagon più venduta in Italia.


Nel corso del 2020 ŠKODA ha fortemente investito sulla digitalizzazione dei processi di vendita,
mettendo a disposizione della Rete e dei Clienti nuovi strumenti digitali di interazione che hanno
permesso di superare le barriere imposte dalle limitazioni alla mobilità, garantendo a tutto il
personale le migliori condizioni di sicurezza, senza intaccare la qualità del servizio.



Così Francesco Cimmino, Direttore ŠKODA Italia: “Sono estremamente soddisfatto di come
ŠKODA ha affrontato uno degli anni più incerti per il mercato auto. Al di là del mero dato numerico
sulle immatricolazioni, che hanno ovviamente risentito della congiuntura, il record per la quota di
mercato e la costante attenzione dei Clienti, che abbiamo riscontrato anche nei mesi più difficili
grazie alla spinta sulla digitalizzazione, sono il più incoraggiante segnale dell’apprezzamento e
della considerazione degli italiani per ŠKODA.

Raccogliamo giorno dopo giorno i frutti di un virtuoso
percorso di crescita costante, che abbiamo costruito negli anni insieme alla Rete sul territorio,
offrendo ai nostri Clienti qualità del prodotto e del servizio e un’offerta che mette sempre al centro
la persona e le sue necessità, l’attenzione al “value for money” e la democratizzazione della
sicurezza attiva, con dotazioni standard per ADAS e connettività anche nei segmenti inferiori, che
rendono ŠKODA un riferimento.

Questo risultato ci incoraggia a guardare al 2021 con positività,
preparandoci a nuovi importanti lanci di prodotto e all’ingresso nella mobilità elettrica di nuova
generazione.

Voglio davvero ringraziare la rete delle Concessionarie ŠKODA in Italia, senza la cui
dedizione e proattività, anche nelle fasi più difficili, questo risultato non sarebbe stato possibile”.
Il 2021 segnerà per ŠKODA il debutto nel segmento dei veicoli a zero emissioni di nuova
generazione grazie al lancio di ENYAQ iV, primo SUV 100% elettrico per la Casa boema, atteso
sul mercato nel corso della primavera. Forte di un’autonomia fino a oltre 536 km (ciclo WLTP, in
attesa di omologazione) ENYAQ iV manterrà inalterate le apprezzate doti di praticità e abitabilità
tipiche di ogni ŠKODA e porterà al debutto nuove tecnologie di sicurezza, come l’Head-Up display
con realtà aumentata.

La fase di prevendita del nuovo modello partirà tra poche settimane e la
commercializzazione si completerà nei mesi a seguire con l’arrivo delle varianti a trazione
integrale e sportive. L’anno appena iniziato sarà caratterizzato da ulteriori aggiornamenti della
gamma ŠKODA, tra lanci di nuove generazioni e aggiornamenti di modelli esistenti, nel solco della
più importante campagna di prodotto per la Casa boema, che nel 2020 ha festeggiato i 125 anni di
storia.