24 Ottobre 2021

ŠKODA AUTO partecipa all’Earth Hour per la nona volta

›Le luci di ŠKODA AUTO sono state spente sabato scorso per un’ora
› ŠKODA AUTO ha partecipato per la nona volta consecutiva all’iniziativa del World Wide Fund for Nature (WWF), rappresentando un esempio per il clima globale e la protezione ambientale
›ŠKODA AUTO lavora continuamente per ridurre il proprio consumo di energia e acqua per veicolo costruito; entro il 2025, ŠKODA prevede di ridurre tutte le esternalità legate alla produzione per veicolo costruito del 52,5% rispetto al 2010.

Mladá Boleslav – ŠKODA AUTO ha spento le luci in 28 aree dei suoi stabilimenti cechi, e nello stabilimento indiano di Pune e nello stabilimento russo di Kaluga, dalle 20:30 alle 21:30 di sabato scorso. Lo ha fatto nell’ambito dell’iniziativa internazionale Earth Hour organizzata dal World Wide Fund for Nature (WWF), a cui ŠKODA AUTO ha partecipato per ben nove volte di seguito. Partecipando all’evento, la casa automobilistica ceca vuole sottolineare simbolicamente il suo impegno per una maggiore protezione dell’ambiente e del clima. Entro il 2025, ŠKODA prevede di ridurre tutte le esternalità legate alla produzione per veicolo costruito del 52,5% rispetto al 2010. Ciò include il consumo di CO2, energia e acqua, rifiuti e composti organici volatili.

Nella Repubblica Ceca le luci sono state spente per un’ora presso la sede di Mladá Boleslav, il centro servizi di Kosmonosy e gli stabilimenti di Kvasiny e Vrchlabí sabato scorso. In India le luci sono state spente nello stabilimento della casa automobilistica a Pune, mentre in Russia le luci si sono spente a Kaluga. Partecipando all’iniziativa globale Earth Hour, ŠKODA AUTO è un esempio di protezione ambientale e sviluppo aziendale sostenibile. Il produttore intende migliorare ulteriormente la propria impronta ecologica utilizzando varie strategie e misure.

Tutta l’energia generata per alimentare gli impianti di produzione di veicoli e componenti ŠKODA AUTO nella Repubblica Ceca sarà a emissioni zero nella seconda metà del decennio. Lo stabilimento di Vrchlabí è stato il primo impianto di produzione a emissioni zero di ŠKODA AUTO dalla fine del 2020. Uno dei motivi è che ŠKODA AUTO sta sfruttando rigorosamente le energie alternative. Inoltre, il gas naturale verrà gradualmente sostituito dal metano CO2 neutro proveniente dagli impianti di biogas a partire dal 2021.

ŠKODA AUTO raggruppa le sue attività ambientali all’interno della sua strategia GreenFuture. Questo è diviso in tre aree: GreenProduct si concentra sullo sviluppo di sistemi di guida ecocompatibili e sull’uso di materiali riciclabili nelle automobili. Attraverso le misure che rientrano nel GreenRetail, ŠKODA AUTO promuove attività eco-compatibili presso i suoi concessionari e strutture di servizio. GreenFactory comprende tutte le attività che aiutano a conservare le risorse durante la produzione. Gli indicatori chiave di prestazione come il consumo di energia e acqua o la quantità di rifiuti prodotti per veicolo vengono rilevati e ottimizzati accuratamente. Lo stesso vale per le  emissioni di CO 2 e per i cosiddetti composti organici volatili (COV), che vengono prodotti, ad esempio, quando le carrozzerie delle automobili vengono verniciate.

Oltre a GreenFuture, ŠKODA sta anche perseguendo la strategia goTOzero del Gruppo Volkswagen, che affronta il cambiamento climatico, le risorse, la qualità dell’aria e la conformità ambientale per definire la dichiarazione di missione ambientale dell’azienda. Questo si legge nella dichiarazione di missione Ambiente del Gruppo Volkswagen: “Per tutti i nostri prodotti e soluzioni di mobilità aspiriamo a ridurre al minimo gli impatti ambientali lungo l’intero ciclo di vita – dall’estrazione delle materie prime fino alla fine del ciclo di vita – al fine di mantenere intatti gli ecosistemi e di creare impatti positivi sulla società. Il rispetto delle normative ambientali, degli standard e degli impegni volontari è un prerequisito fondamentale delle nostre azioni “.

Impegno poliedrico del personale per l’ambiente
ŠKODA AUTO ei suoi dipendenti sono coinvolti in molti progetti dedicati al rimboschimento e alla biodiversità nelle foreste. L’iniziativa “One Car, One Tree”, iniziata nel 2007, ne è un esempio. Nell’ambito del programma, numerosi dipendenti ŠKODA – inclusi tirocinanti, apprendisti e studenti della ŠKODA Vocational School – si offrono volontari per piantare un albero per ogni ŠKODA appena registrato nella Repubblica Ceca. Nell’ambito di questa iniziativa piani ŠKODA per piantare la sua 1 000 000 °  albero entro la fine del 2021.