Agosto 5, 2021

In Automobili Lamborghini la logistica diventa più green.

Trasporto su rotaia per le scocche Urus con abbattimento dell’85% delle emissioni di C02

Sant’Agata Bolognese – In seguito alla giornata internazionale dell’ambiente del 5 giugno, Automobili Lamborghini annuncia un’ulteriore iniziativa che rafforza il percorso della Casa del Toro verso un futuro sempre più green ed ecosostenibile. Grazie ad un accordo tra Lamborghini e ÖBB Rail Cargo Group, realtà leader in Europa per il trasporto di merci su rotaie, le scocche della Urus verranno consegnate dalla sede Volkswagen a Zwickau, in Germania, al quartier generale Lamborghini a Sant’Agata Bolognese attraverso un percorso sostenibile.

Verrà cancellato, infatti, il trasporto su ruote per affidarsi esclusivamente a quello su rotaia. In questo modo si riusciranno a ridurre dell’85% le emissioni di CO2, passando da 2.234 tonnellate a 331 per ogni viaggio, che avrà cadenza settimanale (con un risparmio annuo di ben 1.903 tonnellate di anidride carbonica). Il tutto garantendo un transito di 48 ore totali – tempistiche record per questo tipo di trasporto – dal sito di Zwickau a Modena. Sempre in ottica sostenibile, l’unico trasporto su ruota avverrà su camion a metano (LNG) e sarà quello da Modena alla sede di Sant’Agata Bolognese, per circa 21 km sui 1.000 totali di viaggio.

Questa iniziativa arriva dopo l’annuncio del futuro programma globale “Direzione Cor Tauri”, che prevede un passaggio totale all’ibrido entro il 2024 e la visione di un nuovo modello full electric nella seconda metà del decennio. Stephan Winkelmann, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini commenta: “Continua il nostro percorso di decarbonizzazione, che si traduce in azioni tangibili. Dopo l’annuncio del programma Direzione Cor Tauri ora presentiamo un ulteriore tassello di questo nostro piano integrato, con cui vogliamo dare risposte concrete alle sfide ambientali di oggi con azioni sui nostri prodotti e sul sito di Sant’Agata Bolognese. L’implementazione di una catena logistica sostenibile costituisce un passo chiave in questo nostro percorso.”

Il programma “Direzione Cor Tauri”, grazie a un investimento epocale di oltre 1,5 miliardi di euro entro i prossimi 4 anni, condurrà alla decarbonizzazione dei futuri modelli Lamborghini e della sede di Sant’Agata Bolognese, con un obiettivo di abbattimento del 50% delle emissioni di CO2 sull’intera gamma a partire dal 2025. Cor Tauri prende le mosse da una visione olistica della strategia di sostenibilità dell’Azienda: un approccio a 360° che dal prodotto abbraccia il sito di Sant’Agata Bolognese, dalle linee di produzione agli uffici. E’ un’area di 160.000 mq che dal 2015 si fregia della certificazione CO2 neutrale, mantenuta anche in seguito al raddoppio del sito produttivo degli ultimi anni. Oltre a ridurre le emissioni di CO2, la protezione ambientale, la sostenibilità nella catena dei fornitori, l’attenzione ai dipendenti e la responsabilità sociale dell’azienda rappresentano parti integranti di questa strategia.