Agosto 5, 2021

LA 36TH AMERICA’S CUP È LA PI VISTO DI SEMPRE

La 36a America’s Cup presentata da PRADA ha raggiunto i suoi chiari obiettivi di trasmissione e ascolti di essere l’America’s Cup più vista di sempre con un pubblico dedicato di 3,2 volte superiore a quello della 35a America’s Cup alle Bermuda nel 2017.

Un’approfondita analisi televisiva e mediatica intrapresa da Nielsen ha rivelato che gli eventi dell’AC36 (ACWS Auckland, PRADA CUP e America’s Cup Match) tra novembre 2020 e marzo 2021 hanno raggiunto un pubblico globale di TV e live streaming di 941 milioni di persone in tutto il mondo.

Il pubblico record ha offerto un valore significativo agli sponsor e ai padroni di casa della 36a America’s Cup. L’analisi di misurazione e valutazione mostra un valore media totale lordo di oltre 1,4 miliardi di dollari NZD per l’evento, i team, gli host e gli sponsor.

“Siamo sempre stati molto chiari nei nostri obiettivi di trasmissione e ascolto dopo aver vinto l’America’s Cup alle Bermuda”, ha affermato Grant Dalton, CEO di Emirates Team New Zealand. “È fantastico che abbiamo raggiunto, anzi superato, le nostre aspettative nel far crescere lo sport e l’evento a livello globale, nonostante le numerose sfide che abbiamo dovuto affrontare. Tecnicamente abbiamo alzato l’asticella con la copertura televisiva grazie alle nostre partnership di produzione con Circle-O, ARL, Igtimi, Shotover, Amis Productions e l’intera troupe di produzione e il team di commentatori di Auckland.

Con 68,2 m, l’audience televisiva dedicata alla 36a America’s è stata più di 3 volte quella della 35a America’s Cup alle Bermuda (20,5 m). Il pubblico dedicato comprende tutti coloro che hanno visto l’evento LIVE, in differita o in evidenza su TV, americascup.com , YouTube e Facebook.

L’obiettivo della copertura televisiva globale della 36a America’s Cup era ispirare nuovi fan e far crescere lo sport della vela e l’America’s Cup. Ciò è stato ottenuto dando la priorità alle partnership di trasmissione in chiaro, integrate da ulteriori importanti reti di pay tv e mantenendo i diritti di streaming live su americascup.com e sui canali di social media dell’America’s Cup.

Il culmine di questo approccio nella distribuzione ha visto la trasmissione televisiva in diretta e in evidenza della 36a America’s Cup da Auckland, in Nuova Zelanda, trasmessa da 55 principali emittenti di rete che coprono 198 territori. Il live streaming online tramite canali digitali è stato live e gratuito in 236 territori in tutto il mondo.

La copertura era composta da:

● 21 giorni di produzione dal vivo
● 25 conferenze stampa dal vivo
● 21 highlights giornalieri da 26 minuti
● 7 highlights weekend/evento da 52 minuti
● 30 video news release
● Clip di corse + melt reels
● 140 servizi della durata di 3 minuti ciascuno
● 3 spettacoli in anteprima/rivista
● 1 documentario post evento : The Last Call

La grafica televisiva di Animation Research Ltd a Dunedin ha continuato a guidare l’innovazione attraverso l’implementazione della grafica della realtà aumentata sull’acqua che ha contribuito a raccontare la storia delle corse drammatiche negli AC75, oltre a fornire un’esposizione aggiuntiva altamente efficace a gli sponsor dell’evento.

I social media sono stati un’ulteriore area di forte crescita su tutti i canali dell’America’s Cup. I follower sono più che raddoppiati da 491k a 1,09 m tra la 35a e la 36a America’s Cup. I canali di social media hanno fornito oltre tre volte più impression rispetto alla precedente 35a edizione, passando da 159 a 499 milioni di impression durante il periodo di gara e totalizzando 715 milioni di impression durante l’intera campagna della 36a America’s Cup.

La visione delle corse online e attraverso i social media era parte integrante della strategia generale di spettatori. Riservando i diritti digitali all’evento per consentire lo streaming live gratuito della corsa al maggior numero possibile di persone a livello globale e tramite lo streaming su YouTube, Facebook e americascup.com , l’America’s Cup ha aumentato il pubblico dedicato di 10,2 milioni di spettatori, il che è pari al 19% del pubblico televisivo.

L’America’s Cup YouTube ha trasmesso in diretta streaming ogni gara e conferenza stampa dall’apertura dell’ACWS fino alla premiazione della 36a America’s Cup, portando a 7,9 milioni di spettatori che hanno guardato 7,7 milioni di ore di contenuti dell’America’s Cup in oltre 36 milioni di sessioni. In poche parole, in media, ogni utente ha consumato poco meno di un’ora di gare di Coppa America durante l’evento.