2 Ottobre 2022

Audi skysphere concept: la scoperta del futuro

  • Debutto a Pebble Beach per l’innovativo prototipo elettrico: carrozzeria roadster, interasse variabile, gestione attiva predittiva dell’assetto e potenza massima di 632 CV
  • Dall’interno all’esterno: l’abitacolo è il nuovo cardine del design grazie alla propulsione a elettroni, alla digitalizzazione e alla guida autonoma di Livello 4
  • Avanguardistica interpretazione della mobilità nel segmento di lusso: anticipa gli stilemi dei futuri modelli high-end dei quattro anelli

Grazie ad Audi skysphere concept, la Casa dei quattro anelli interpreta la mobilità del futuro nel segmento di lusso offrendo agli utenti un’inedita esperienza di bordo. Prima di una nuova famiglia di tre prototipi, la roadster a elettroni può contare sull’interasse variabile.

Un’avanguardistica tecnologia che, in abbinamento alla guida autonoma di Livello 4, permette la convivenza di due anime: da GT e da sportiva pura.

Alla sterzata integrale e alla gestione attiva predittiva dell’assetto si accompagnano la potenza massima di 632 CV e un nuovo approccio stilistico dall’interno verso l’esterno, volto a definire in primis le linee e le caratteristiche dello spazio attorno ai passeggeri e solo in un secondo momento le forme della carrozzeria.

L’auto diventa un terzo spazio abitativo: un “experience device”.