3 Dicembre 2021

BMW India è partner di India Art Fair. Giunta al quinto anno, la partnership segna una nuova collaborazione per tutto l’anno.

Nuova Delhi. BMW Group India è lieta di annunciare la partnership con l’imminente 13a edizione di India Art Fair, la piattaforma leader per scoprire l’arte moderna e contemporanea dell’Asia meridionale, in programma dal 3 al 6 febbraio 2022 presso NSIC Exhibition Grounds, Nuova Delhi. Giunta al quinto anno consecutivo, la partnership segna una nuova collaborazione annuale che celebra gli artisti della regione e la dinamica scena artistica attraverso una serie di iniziative e commissioni dedicate.

La partnership si concentra sulla crescita della presenza digitale di India Art Fair e del pubblico per le arti attraverso nuovi editoriali online tra cui BMW Artist Films , che comprende visite in studio e interviste; un programma IAF Parallel ampliato che mette in evidenza eventi e mostre delle principali gallerie, musei e spazi artistici alternativi dell’Asia meridionale; e un BMW Art Talk che farà luce su un importante artista che ispira il cambiamento di oggi.

Con l’ambizione continua di promuovere uno spirito di collaborazione e creatività, India Art Fair presenta il programma Artists in Residence di quest’anno con una forte line-up di conferenze e workshop partecipativi dal vivo. Gli artisti che partecipano includono il fotografo indiano, performance e artista femminista Indu Antony (Bangalore); il recente premio Inlaks Fine Art, artista tessile e scultore Gurjeet Singh (Chandigarh); l’artista multidisciplinare Arpita Akhanda (Santiniketan) le cui opere affrontano le preoccupazioni politiche per i diritti umani e la giustizia; e artista multimediale misto Haroun Hayward (Londra) le cui influenze includono la musica dance degli anni ’90, i graffiti, i tessuti africani e dell’Asia meridionale e le tradizioni della pittura in miniatura.

India Art Fair lancerà anche archivi di siti web delle passate edizioni della fiera e una nuova bacheca, una piattaforma di annunci aperti per lavori, borse di studio e residenze per artisti e professionisti dell’arte dall’India e dall’Asia meridionale. Le iniziative riaffermano l’impegno di India Art Fair a sostenere l’educazione artistica e le opportunità di sviluppo professionale per giovani e adulti in India ea livello internazionale.

Jaya Asokan, direttore della fiera, India Art Fair ha commentato: “Siamo lieti di continuare la nostra partnership con BMW India che, ora al suo quinto anno, segna un nuovo capitolo per l’India Art Fair. Mentre non vediamo l’ora di tornare a un evento fisico nel 2022, siamo entusiasti di lanciare questa nuova serie di iniziative e programmi per tutto l’anno. Crediamo nel potere dell’arte di ispirare e, attraverso queste iniziative, cerchiamo di promuovere un mondo più inclusivo, creativo e sostenibile per artisti e amanti dell’arte”.

Vikram Pawah, Presidente, BMW Group India ha commentato: “Per oltre 50 anni, varie iniziative culturali globali sono state parte integrante della sostenibilità sociale del BMW Group. Portando avanti questo impegno, BMW India ha valutato e coltivato impegni culturali e collaborazioni con le principali piattaforme artistiche del paese. La nostra determinazione a rafforzare le piattaforme interculturali di creatività nei campi dell’arte, della musica, del design e dell’architettura rimane imperterrita. Il mondo che ci circonda si sta trasformando in tempi difficili e l’arte funge da fonte costante di ispirazione creativa e speranza. BMW India è lieta di presentare l’ultima edizione dell’India Art Fair nel suo nuovo avatar per intenditori di arte e automobili”.

Aperte le iscrizioni per gli espositori dell’edizione 2022. Per saperne di più sui programmi e le iniziative di India Art Fair, visita www.indiaartfair.in