13 Aprile 2024

Riflessioni di fine anno 2021 di Massimiliano Di Silvestre, Presidente e A.D. di BMW Italia S.p.A


Stiamo chiudendo un anno straordinario sia per BMW che MINI e BMW Motorrad, tanto in termini di quota di mercato che di segment share, nonostante la problematica ben nota dei semiconduttori. Avremo il piacere di fare il punto della situazione con i numeri consolidati del 2021 e per parlare delle prospettive del 2022 all’inizio del nuovo anno.

Negli ultimi anni abbiamo esploso la nostra gamma, attraverso una segmentazione profonda, un’esplosione di tecnologia, design e connettività che sta riguardando anche la rivoluzione elettrica. Abbiamo più volte parlato dei 25 modelli elettrificati entro il 2023, un’auto full electric in ogni segmento di mercato. Questa è la nostra strategia high-tech.

Partendo da questo punto di forza, riteniamo che per affrontare con successo le sfide del nuovo mercato sia necessario anche rafforzare ulteriormente la nostra parte “high touch”, cioè di relazione con il mercato. Le nostre risorse saranno sempre di più un elemento differenziante per costruire un rapporto affascinante, caldo, capace di generare un’esperienza di acquisto interattiva e all’avanguardia.

Per questo motivo abbiamo recentemente inaugurato una location per noi molto speciale, nella nuova casa di BMW (l’abbiamo chiamata House of BMW appunto) in via Verri 10, nel cuore della città di Milano. Quest’anno abbiamo anche rinnovato ed evoluto il nostro BMW Roma Urban Store di via Barberini, pilotando i nuovi retail standard a livello europeo, un concept dove introduciamo la digitalizzazione come strumento di vendita e sottolineiamo l’importanza strategica del Product Genius nel ruolo della customer experience. Un laboratorio di nuovi processi, anche digitali, accompagnati sempre da una relazione umana di alto profilo. Le persone, i nuovi ruoli, le nuove competenze sono chiamate a fare la differenza.