Ottobre 30, 2020

ŠKODA AUTO prende ulteriori precauzioni per prevenire potenziali infezioni da COVID-19

Le misure mirano a proteggere efficacemente il personale dall’infezione da COVID-19 al ritorno dalle ferie in fabbrica
› In collaborazione con i partner medici, ŠKODA AUTO offre test PCR per i propri dipendenti
›Sono state implementate ampie misure di igiene e sicurezza per ridurre al minimo il rischio di infezione in tutta l’azienda da quando la produzione è ripartita il 27 aprile

Mladá Boleslav- ŠKODA AUTO ha concordato una serie di misure preventive insieme al sindacato KOVO per fornire la migliore protezione possibile contro l’infezione da COVID-19 per i dipendenti dei suoi tre siti di produzione cechi al ritorno dalle vacanze in fabbrica. Queste misure vengono implementate in tutti e tre i siti di produzione cechi dell’azienda e hanno lo scopo di prevenire una catena di infezioni se un membro del personale si ammala di coronavirus. La salute della sua forza lavoro è di fondamentale importanza per la casa automobilistica ceca.

In collaborazione con i partner medici, ŠKODA AUTO offre al suo personale test PCR. Questi possono essere effettuati a un prezzo appropriato e sono disponibili in particolare per i dipendenti che stanno tornando nella Repubblica Ceca da un’area ad alto rischio e devono essere testati. Tuttavia, possono avvalersi del test anche i membri della forza lavoro che non hanno trascorso le vacanze in una zona ad alto rischio ma vorrebbero chiarire ogni sospetto di infezione. Chiunque abbia avuto un contatto confermato con una persona infetta o che mostri sintomi è incoraggiato a sottoporsi a un test di se stesso presso una struttura adeguata oa contattare il proprio medico.

Quando ha ripreso la produzione ad aprile, ŠKODA AUTO, in coordinamento con il suo partner sociale KOVO, ha introdotto una serie di misure di sicurezza complete per tutte le aree dell’azienda. E ora, dopo il ritorno al lavoro dopo le ferie in fabbrica, ŠKODA incoraggia i propri dipendenti a proteggere la propria salute e quella dei colleghi con piccoli ma efficaci passi come parte di un codice di condotta. Ad esempio, si consiglia al personale di indossare la propria maschera protettiva che copra sia il naso che la bocca o una delle nano maschere facciali fornite per almeno una settimana. Le maschere riducono il rischio di infezione soprattutto in ambienti chiusi, e sono particolarmente importanti in ambienti sanitari o sociali dove sono presenti più persone contemporaneamente.

I dipendenti sono inoltre invitati a disinfettarsi le mani regolarmente e ŠKODA AUTO continua a fornire distributori di disinfettanti in tutta l’azienda a tale scopo. Per almeno una settimana dopo il rientro dalle ferie in fabbrica, chi può è incoraggiato a svolgere fino a metà del proprio lavoro da casa. Ciò contribuirà a ridurre qualsiasi rischio di infezione ed evitare qualsiasi quarantena successiva.

La casa automobilistica si è adoperata per informare il proprio personale di queste misure durante le vacanze inviando un messaggio di testo a tutti i telefoni cellulari aziendali dal servizio informazioni dell’azienda. ŠKODA AUTO tiene inoltre i suoi dipendenti aggiornati con le informazioni rilevanti attraverso i suoi canali di comunicazione interna.