Dicembre 1, 2020

R06 GRAN PREMIO DI SPAGNA – SABATO 15-08-2020

Pierre Gasly  (AT01-04, auto 10)

Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1: 18.211, pos. 7 ° , 13 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1: 17.356, (Q2) 1: 16.800, (Q3) 1: 17.136, pos. 10 th

“Penso che possiamo essere contenti come squadra di ottenere un’altra Q3 questo fine settimana, soprattutto perché è stato un venerdì difficile ieri e non mi sentivo così a mio agio in macchina. Abbiamo fatto un bel passo avanti per Quali; Ho ottenuto un buon risultato in Q2 e abbiamo deciso di mantenere una gomma principale in più per la gara. Avevamo solo quattro set di Soft, il che significava che dovevamo correre con le gomme usate all’inizio della Q2, il che non era facile, ma ce l’abbiamo fatta, quindi sono abbastanza contento. La Q3 è stata molto serrata e anche se alla fine sono contento, dentro di me sono anche un po ‘deluso perché senti sempre che avresti potuto fare leggermente meglio e magari tirare qualche centesimo in più dalla macchina. Per quanto riguarda la gara, domani non sarà facile, ma spero che riusciremo a segnare qualche punto per recuperare l’occasione persa della scorsa settimana “.

Daniil Kvyat (AT01-02, auto 26)Terza Sessione di Prove Libere – Miglior Giro: 1: 18.852, pos. 16 ° , 15 giri
Qualifiche – Miglior Giro: (Q1) 1: 17.676, (Q2) 1: 17.192, pos. 12 th“Questa mattina ho faticato con la macchina che non si stava comportando bene, quindi abbiamo decisamente fatto dei buoni passi in vista delle qualifiche. Sono abbastanza soddisfatto oggi perché è stata una sessione solida. Penso che sia stato un buon giro e la dodicesima posizione è una buona posizione per iniziare la gara e lottare per i punti partendo con gomme più fresche. Spero solo che domani avremo un buon ritmo e che possiamo farlo funzionare in modo da poter finire di nuovo tra i primi 10 “.

Guillaume Dezoteux (Responsabile delle prestazioni del veicolo)“Abbiamo avuto una terza sessione di prove libere produttiva, durante la quale abbiamo convalidato le modifiche apportate durante la notte. Pierre è stato in grado di estrarre buoni tempi sul giro dal pacchetto, su una pista decisamente più difficile di ieri a causa delle condizioni molto calde della pista. Daniil ha faticato di più con il bilanciamento della sua macchina, quindi abbiamo dovuto lavorare un po ‘prima delle qualifiche per dargli una macchina con la quale potesse sentirsi più a suo agio.

“La sessione di qualifiche è iniziata bene con entrambe le vetture che sono arrivate alla Q2 con un certo margine. Pierre è stata l’ultima vettura in pista alla fine della Q1 ed è riuscito a trovare spazio nel traffico nell’ultimo settore. Nella Q2 c’è stato di nuovo un enorme traffico nell’ultimo settore, ma entrambe le vetture hanno potuto trovare un buon finestrino. Uscendo molto tardi, Pierre ha avuto una migliore preparazione del giro e ancora un po ‘di margine alla bandiera a scacchi, e ha chiuso un giro molto forte che lo ha messo a suo agio in Q3. Sfortunatamente per Daniil, ha perso l’ultima sessione di qualifiche per 24 millisecondi!

 Questo è frustrante, ma è stato positivo che insieme ai suoi ingegneri abbia potuto fare un ottimo passo avanti rispetto alle FP3. La Q3 è andata abbastanza bene, tuttavia, non siamo riusciti a estrarre il pieno potenziale dal nostro pacchetto. Pierre ha guidato un giro solido fino a quando non ha avuto un grande slittamento delle ruote all’uscita della curva 10, ha surriscaldato le gomme posteriori e ha influito sulle prestazioni della vettura in tutto il terzo settore. Dobbiamo capire il motivo di questo errore e se avessimo potuto fare qualcosa per evitarlo.

“Tuttavia, oggi abbiamo fatto una qualifica piuttosto forte e siamo in una buona posizione per lottare per i punti domani. Rivedremo le varie strategie dall’oggi al domani e ci prepareremo per quella che dovrebbe essere una lotta interessante in gara “.