Giugno 13, 2021

È ora di correre: BMW Motorrad Motorsport dà il via alla sua campagna nel Campionato Mondiale FIM Superbike 2021.

Questo fine settimana, BMW Motorrad Motorsport inizia nel WorldSBK 2021. Dopo il periodo di sviluppo e i test invernali, la nuova BMW M 1000 RR è ora pronta per il suo debutto in gara. Per la prima volta, la griglia del WorldSBK 2021 vedrà la partecipazione di quattro piloti sulla BMW M 1000 RR. Tom Sykes e Michael van der Mark iniziano per il team ufficiale, il BMW Motorrad WorldSBK Team. Jonas Folger ed Eugene Laverty si schierano per i team satellite BMW Bonovo MGM Racing e RC Squadra Corse.

Monaco. L’attesa è finita. Questo fine settimana, BMW Motorrad Motorsport dà il via alla sua campagna nel 2021 FIM Superbike World Championship (WorldSBK). Dopo il periodo di sviluppo e i test invernali, la nuova BMW M 1000 RR è ora pronta per il suo debutto in gara. Per la prima volta, la griglia del WorldSBK 2021 vedrà la partecipazione di quattro piloti sulla BMW M 1000 RR. Tom Sykes (GBR) e l’esordiente BMW Michael van der Mark (NED) iniziano per il team ufficiale, il BMW Motorrad WorldSBK Team. Jonas Folger (GER) ed Eugene Laverty (IRL) si schierano per i team satellite BMW Bonovo MGM Racing e RC Squadra Corse.

Dopo una pausa di oltre sei mesi, la stagione inizia con un doppio incontro in Spagna e Portogallo. Il primo weekend di gara dell’anno si svolgerà dal 21 al 23 maggio al MotorLand Aragón (ESP). Questa è seguita solo una settimana dopo (dal 28 al 30 maggio) dal secondo round della stagione a Estoril (POR). In preparazione per la stagione, la BMW Motorrad Motorsport e i team BMW erano a MotorLand Aragón per un test pre-campionato circa due settimane fa.

La nuova BMW M 1000 RR è uno sviluppo coerente della BMW S 1000 RR. Il cuore della nuova M RR è il motore. Come il motore per il modello di serie, è stato sviluppato appositamente per le corse. Anche la geometria del telaio e l’aerodinamica sono state migliorate. In un video documentario in due parti, BMW Motorrad Motorsport mostra il percorso dall’assemblaggio alla pista, dalla produzione dei motori nello stabilimento BMW Motorrad di Berlino (GER), e l’assemblaggio delle moto da corsa presso la sede della BMW Motorrad WorldSBK Team a Guisborough (GBR), ai lavori e alle uscite dei team satellite in pista a MotorLand Aragón.

I video sono disponibili per il download e l’ulteriore utilizzo qui nel BMW Group PressClub e possono anche essere visualizzati sul canale YouTube di BMW Motorrad:

Citazioni in vista del round di apertura della stagione 2021 del WorldSBK.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport: “Entriamo nella stagione 2021 del WorldSBK con molte nuove funzionalità. Ad esempio, non vediamo l’ora del debutto in gara della nostra BMW M 1000 RR. I test sono andati molto bene e, anche se abbiamo ancora un po ‘di lavoro davanti a noi con la nuova moto, mi sento molto positivo. Vorrei dire un altro grande grazie a tutti coloro che sono stati così pieni di entusiasmo per il loro ruolo nello sviluppo, assemblaggio e preparazione della M RR: i nostri colleghi di produzione e ingegneri a Monaco, la produzione di motori a Berlino, i membri del team e , ovviamente, i nostri motociclisti. Un altro passo importante per il nostro progetto WorldSBK è il fatto che ora siamo in una posizione più ampia rispetto a prima. Oltre al nostro affermato team di lavoro, il BMW Motorrad WorldSBK Team, la nostra famiglia ora include anche i team satellite Bonovo MGM Racing e RC Squadra Corse. Anche per quanto riguarda i piloti, siamo molto posizionati, con Tom Sykes, Michael van der Mark, Eugene Laverty e Jonas Folger. Il nostro obiettivo per la stagione è quello di colmare il divario con i primi classificati e rivendicare la nostra prima vittoria “.

Shaun Muir, Team Principal BMW Motorrad WorldSBK Team: “Non vediamo l’ora di entrare finalmente nel weekend di gara. È stata una lunga bassa stagione tra l’Estoril e questo primo turno. Penso che abbiamo fatto davvero dei buoni passi avanti con la BMW M 1000 RR e non vedo l’ora di vedere cosa possiamo fare in condizioni di gara. Il tempo sembra molto favorevole per Aragón e ovviamente andiamo là dove abbiamo provato l’ultima volta, quindi siamo fiduciosi di poter trovare una buona impostazione di base molto rapidamente e concentrarci sulle simulazioni di gara. Siamo fiduciosi che Michael e Tom possano iniziare con il piede giusto e possiamo iniziare la nostra stagione 2021 in uno stile positivo “.

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Sono molto entusiasta di tornare finalmente a correre, e quale modo migliore per farlo se non con un doppio colpo di testa? Partiamo ad Aragón, che ovviamente è un circuito che mi piace molto guidare. L’obiettivo è abbastanza chiaro per me: voglio tornare a vincere le gare ed essere costantemente al tiro e l’obiettivo per me e per l’intero team BMW Motorrad WorldSBK. Dall’altro lato, abbiamo ancora un po ‘di lavoro da fare per arrivarci. Quindi vedremo. Per me, voglio solo iniziare bene e in modo pulito la stagione e ottenere alcuni punti forti sul tabellone da questi due fine settimana di gara. Aragón è una pista così divertente. Anche l’Estoril, una pista che è stata la mia prima volta l’anno scorso. Nel complesso, sono molto fiducioso e non vedo l’ora che le cose inizino “.

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team:“È passato così tanto tempo senza gareggiare. Testare ovviamente è bello, andare in bicicletta, sviluppare la moto, ma stiamo facendo tutto per le corse. È stato un lungo inverno quindi non vedo l’ora che arrivi e fortunatamente abbiamo due weekend di gara di seguito. Questo è positivo, e anche nelle gare possiamo imparare molto di più sulla moto e provare a svilupparla. In generale, penso che siamo davvero ben preparati, ma sicuramente dobbiamo fare qualche passo in più con la moto in fase di sviluppo. Ma come ho detto, correre è sempre meglio perché puoi dare un’occhiata ai tuoi avversari e vedere i loro punti più forti e quelli più deboli. MotorLand Aragón è una bella pista per iniziare la stagione; soprattutto dopo il test che abbiamo fatto lì. Per noi questo è davvero positivo. Anche l’Estoril è una pista adorabile. L’anno scorso ho fatto il mio debutto con la BMW lì, quindi ho guidato la BMW su entrambe le piste e questo di sicuro aiuta a renderlo un po ‘più facile. Per quanto riguarda i nostri obiettivi per le prime gare: certo, vogliamo sempre lottare per il podio ma al momento stiamo ancora sviluppando la moto. Voglio solo ottenere il miglior risultato possibile. Faremo sempre del nostro meglio, ma al momento sono ancora un po ‘tranquillo con le aspettative “.

Eugene Laverty, RC Squadra Corse: “Questa è stata la bassa stagione più lunga di tutta la mia carriera e sono così entusiasta che la stagione finalmente inizi. Ho solo tre giorni di test sotto la cintura, ma ho sorriso per tutto il tempo che ho guidato dopo un periodo così lungo senza moto. Sono molto contento della mia nuova squadra RC Squadra Corse; tutti i ragazzi mi hanno fatto sentire i benvenuti e ci siamo subito gelati. Non vedo l’ora di realizzare tutto il potenziale della nuova BMW M 1000 RR. I primi due circuiti di Aragón ed Estoril sono stati i più duri del calendario per noi nel 2020 e quindi rappresenteranno la sfida più grande. Se possiamo essere forti lì, allora possiamo essere forti ovunque “.

Jonas Folger, Bonovo MGM Racing: “Non vedo l’ora che inizi la stagione e che ci siano due weekend di gara consecutivi. Questo è ovviamente fantastico. Spero che iniziamo bene la stagione. Abbiamo fatto abbastanza test e ora è finalmente arrivato il momento di correre. L’obiettivo per la stagione è finire tra i primi dieci e sarebbe bello fare davvero una dichiarazione in una o due gare. Dopodiché, vedremo cosa succederà. Sono curioso di vedere cosa possiamo ottenere nelle prime gare “.

Track Facts MotorLand Aragón.
Lunghezza del circuito5,077 km – senso antiorario
Angoli17-7 destrimani, 10 mancini
Pole positionGiusto
Il rettilineo più lungo1.211 metri
Livello di presamedio
Layout della pistaCampo interno molto lungo rettilineo e scorrevole
Sforzo sui frenimedio
Quantità a tutto gas27 secondi o 24,5%
Velocità massima / velocità minima322 km / h / 65 km / h
Migliore opportunità di sorpassoT1, T16
Fattori chiavePrestazioni del motore, buon telaio, feeling sui freni
Traccia i fatti Estoril.
Lunghezza del circuito4.182 km – in senso orario
Angoli13-9 destrimani, 4 mancini
Pole positionSinistra
Il rettilineo più lungo986 metri (partenza / arrivo)
Livello di presamedio
Layout della pistaOndulato (impennata), alcune curve molto strette
Sforzo sui freniAlto
Quantità a tutto gas22 secondi o 22,5%
Velocità massima / velocità minima288 km / h / 53 km / h
Migliore opportunità di sorpassoT1, T6, T9
Fattori chiavePrestazioni di frenata, manovrabilità, stabilità