6 Dicembre 2021

AL VIA LA “CAMPAGNA TRICOLORE” DI BB COMPETITION: ATTESA PROTAGONISTA CON CLAUDIO ARZA’ AL RALLY DEL SALENTO

La scuderia spezzina alla sua prima chiamata sull’asfalto del Campionato Italiano WRC: ambizioni affidate a Claudio Arzà ed alla Citroën C3 R5 messa a disposizione dal team PRT con la collaborazione in campo gara di G.Car Sport.

La Spezia – E’ pronto a raccogliere un nuovo guanto di sfida, Claudio Arzà, rispondendo “presente” alla chiamata del Campionato Italiano WRC. Il pilota spezzino, portacolori della scuderia BB Competition, sarà tra i protagonisti del Rally del Salento, seconda manche della serie tricolore in programma nel fine settimana in Puglia, teatro di un confronto che coinvolgerà l’area del Capo di Leuca. Reduce da un avvio di stagione che ha confermato un soddisfacente livello di feeling con la vettura, Claudio Arzà tornerà a stringere il volante della Citroën C3 R5 messa a disposizione dal team PRT di Daniele Pellegrineschi e che vedrà, in campo gara, il supporto da parte dei tecnici di G. Car Sport.

Un impegno che il pilota spezzino affronterà affiancato da Massimo Moriconi, chiamato a condividere l’obiettivo prefissato: conquistare i primi punti nella Logistica Uno Rally Cup by Michelin, monomarca posto al centro di una programmazione stagionale che lo ha già visto salire per due volte consecutive sul secondo gradino del podio, in occasione del Rally Il Ciocco e del Rally delle Colline Metallifere. Impossibilitato, per inderogabili e sopraggiunti impegni lavorativi, a partecipare al Rallye Elba – appuntamento di apertura del Campionato Italiano WRC – Claudio Arzà affronterà i poco meno di cento chilometri proposti dal confronto con la consapevolezza di poter recitare un ruolo di prima fascia, pur non avendoli mai affrontati in carriera.

Nove le prove previste dal confronto, contenuti che troveranno espressione tra venerdì e sabato, con la speciale di apertura “Pista Salentina” ad anticipare i passaggi del giorno successivo, contraddistinto dai chilometri di “Palombara”, “Ciolo” e “Specchia”.