26 Settembre 2021

HIPPIE CAVIAR HOTEL: LA VISIONE DI RENAULT DELLA FUGA A 5 STELLE

Un vento di libertà soffierà sul Salone di Düsseldorf, con la show car elettrica Renault HIPPIE CAVIAR HOTEL 

  • Renault ha reinventato il mondo dei camper con l’HIPPIE CAVIAR HOTEL, dove puoi rilassarti in un furgone hippie-chic e ammirare la bellezza della natura dal tetto.
  • Il design insolito porta l’esperienza di un hotel a 5 stelle nella tua fuga: terrazza sul tetto arredata, letto rimovibile esterno, consegna tramite drone, ecc.
  • Questa show car “felice” bicolore è ispirata al movimento degli anni ’60 e il suo stile è un ritorno all’iconico camper Renault Estafette.
  • Con HIPPIE CAVIAR HOTEL, Renault ha puntato sullo sviluppo di una gamma di furgoni VIP incentrati su servizi personalizzati e sull’arrivo della versione elettrica di Trafic nel 2022.
  • Rivelazione prevista al CARAVAN SALON 2021 di Düsseldorf.

UN FURGONE PER OSSERVARE LE STELLE DALLA SUA TERRAZZA SUL TETTO

UN MIX ESCLUSIVO DI FUGA E LUSSO IN UN HOTEL A 5 STELLE

Dopo ripetuti blocchi, la voglia di fuggire senza vincoli di alloggio è più forte che mai. Il camper è libertà! La flessibilità di questa modalità di viaggio si unisce all’applicazione delle restrizioni sanitarie legate all’emergenza Covid-19. Renault Design ha scelto Nuovo Renault Trafic per immaginare una vita nomade con tutto lo spazio, il comfort e la modularità necessari per tutti i viaggi. Le dimensioni del furgone lo rendono anche facile da parcheggiare, per una vita senza stress.

HIPPIE CAVIAR HOTEL nasce con il desiderio di evadere, di vivere la natura in un ambiente idilliaco con tutti i comfort ei servizi di un hotel a 5 stelle.

Louis Morasse, Direttore Design Renault LCV

LUSSO PREMIUM CON UN DESIGN HIPPIE-CHIC

HIPPIE CAVIAR HOTEL presenta il nuovo design Renault Trafic con un frontale più potente ed espressivo. Si compone di una cabina nella parte anteriore, in un luccicante colore verde acqua chiamato “Almond Flakes”, e una stanza nella parte posteriore in “Anodised Silver Grey”. Il design si ispira alle camere degli hotel 5 stelle, raffinate e ricche di materiali naturali. La plancia effetto vimini è impreziosita da una fascia in pelle. L’uso di materiali, come legno esotico, fibre naturali (lino e lana) e schiuma vegetale, è un cenno alla natura. Le vernici giapponesi effetto carta “washi” aggiungono uno stile architettonico e contemporaneo. I colori e i materiali incarnano l’ottimismo e la libertà degli anni ’60, quando il viaggio era immerso in un mondo di colori freschi ma controllati, tonificanti e rilassanti.  

UNA CAMERA DI LUSSO NOMADE 

HIPPIE CAVIAR HOTEL offre una panca trasformabile in un comodissimo letto (145 cm x 195 cm) che può essere posizionato all’esterno o all’interno del veicolo. Nella posizione “contemplazione”, il portellone aperto e i suoi tendaggi garantiscono privacy e protezione dalle intemperie. Nella posizione “cosy”, la panca e la poltrona ad angolo creano un’area lounge. La terrazza sul tetto, completa di tavolino e due schienali rimovibili, offre un’altra vista dell’ambiente circostante. Si accede al tetto da una scala estraibile.  

NATI PER UN’ESPERIENZA PREMIUM

HIPPIE CAVIAR HOTEL offre un’esperienza “selezionata” con servizi degni di un hotel 5 stelle: consegna di un container logistico (doccia, wc, punto di ricarica elettrica, ecc.) presso la location scelta dal cliente, servizi di portineria da ordinare online con consegna tramite drone sul tetto o sul banco in posizione “contemplazione”. Per non parlare dei servizi aggiuntivi come la fornitura di biciclette. Ogni dettaglio è stato considerato per offrire un’esperienza camper a 5 stelle in un momento in cui la domanda sta esplodendo. 

HIPPIE CAVIAR HOTEL è la nostra interpretazione del concetto di hotel nomade, basato su servizi connessi. Questa show car Renault inaugura grandi progetti.

Arnaud Belloni, vicepresidente, marchio Renault, marketing globale

Renault presenterà la show car HIPPIE CAVIAR HOTEL al Motor Show di Düsseldorf, a partire dal 27 agosto 2021, insieme a un camper Estafette del 1977.