29 Gennaio 2023

NON C’È DUE SENZA TRE

Dopo essersi portato a casa dieci punti alla fine del Gran Premio dei Paesi Bassi, il team ha consolidato il suo distacco al quarto posto del Campionato Costruttori. Ora è concentrato sul leggendario circuito di Monza, dove punterà ancora una volta a portare entrambe le monoposto in zona punti, come conferma il team principal Otmar Szafnauer.

Dopo cinque arrivi consecutivi in zona punti con entrambe le monoposto, che bilancio trae il team dal Gran Premio dei Paesi Bassi?

«Il Gran Premio dei Paesi Bassi è stata un’altra ottima gara per il team, con entrambe le auto che hanno convertito in punti posizioni che sulla griglia di partenza non erano in Top 10. È stata un’ottima gara da tutti i punti di vista, con scelte strategiche oculate e i piloti che hanno sfruttato tutte le loro competenze sulla gara per fare il necessario. Non è stato un weekend del tutto positivo, anzi. Le qualifiche non sono state all’altezza delle nostre aspettative per vari motivi, ma siamo riusciti a lasciarcele alle spalle nel giorno che conta, cioè domenica, ed è stato motivo di soddisfazione. Abbiamo apportato alcuni piccoli cambiamenti, come continueremo a fare, che hanno un notevole impatto sul nostro livello di competitività. Abbiamo già registrato cinque arrivi consecutivi in zona punti con entrambe le monoposto ed è nostra intenzione portare a sei la serie questo weekend.»

Il team come affronterà Monza questo weekend?

«Monza è uno dei circuiti più mitici del mondo, uno di quelli in cui a noi tutti piace correre in Formula 1. Si tratta di una pista da prendere ad alta velocità con frenate brusche, che di solito permette di realizzare belle gare. In questi ultimi due anni, ci sono state alcune sorprese il giorno della gara. L’assetto della monoposto e il settaggio degli alettoni sono relativamente simili a quelli di Spa, dove ci siamo comportati bene, per cui puntiamo ad un livello di performance simile a quello che abbiamo raggiunto in Belgio. È l’ultima di questa serie di tre gare consecutive, un periodo intenso e impegnativo del calendario. Dobbiamo quindi congratularci con tutti i membri del team – pista, Enstone e Viry – per aver mantenuto un livello di impegno tanto alto, che ci ha permesso di disputare due grandi gare finora. Il lavoro di squadra e la coesione svolgono un ruolo vitale in questa nostra lotta per il Campionato e dobbiamo continuare a migliorare

È l’ultima manche di Formula 3 e la penultima di Formula 2. Come giudica le performance dei piloti di Alpine Academy?

«È stato fantastico vedere i nostri piloti dell’Academy in azione nei weekend dei Gran Premi. Questa settimana, a Monza, sosterremo Victor Martins che giunge in Italia in testa al Campionato di Formula 3. Speriamo che possa concludere l’anno con un titolo di campione che merita pienamente. Caio Collet ha vinto lo scorso weekend a Zandvoort, quindi complimenti per le sue recenti performance. In Formula 2, Olli ha fatto un buon lavoro per guadagnare punti, mentre Jack ha avuto sfortuna: aveva il podio in mano, se non fosse stato tamponato da dietro. Siamo impazienti di vedere i nostri quattro piloti in azione questo weekend e speriamo anche di vederli con un trofeo in mano!»

L’ultima gara di una serie di tre

Esteban Ocon giunge a Monza dopo una bella rimonta a Zandvoort che gli ha permesso di classificarsi nono alla fine di una dura battaglia in pista. Pronto a compiere un ulteriore sforzo in questa terza e ultima tappa, cercherà di mantenere una buona dinamica anche in Italia.

Come si sente prima dell’ultima gara di questo triplo confronto?

«Sto bene e sono pieno di energia. L’auto si è comportata bene nelle ultime due gare e siamo motivati a concludere questa serie di tre su una nota positiva. Ho preso qualche giorno per recuperare dopo Zandvoort e per prepararmi per Monza, una delle mie gare preferite. Mi piace correre in Italia, un posto dove ho trascorso molto tempo, quando ho cominciato con il karting. Avendo consolidato il quarto posto in classifica Costruttori e dovendo affrontare un circuito che dovrebbe essere adatto alla nostra auto, regna una bellissima atmosfera nel team

Prossimo appuntamento: Monza. Cosa ne pensa di questo circuito storico?

«La gara di Monza sarà molto diversa da quella di Zandvoort. Affronteremo lunghi rettilinei, che fanno di questa gara una delle più veloci dell’anno, ma anche tante chicane e curve strette. Trattandosi di una pista veloce per sua natura, spesso le qualifiche sono tese a Monza e la gara emozionante. Anche i tifosi saranno presenti in forze, come sempre, contribuendo a creare la straordinaria atmosfera di questo storico evento

Come pensa che si comporterà l’A522 su questo circuito soprannominato il “Tempio della velocità”?

«Sulla carta, penso che questo circuito sia adatto alla nostra auto. Siamo andati forte a Spa, che presenta similitudini con Monza. I lunghi rettilinei saranno predominanti per i settaggi dell’auto, ma dovremo anche fare in modo di avere un buon bilanciamento per affrontare al meglio le curve, i cordoli e i cambi di direzione, soprattutto in corrispondenza della variante Ascari. Tutti i team dovranno affrontare la sfida di correre con un assetto a basso carico aerodinamico, uno dei più bassi dell’anno, ma noi siamo fiduciosi nel nostro pack e speriamo di concludere l’ultima gara europea della stagione in bellezza, portando ancora una volta entrambe le monoposto in zona punti

Altri record!

Fernando Alonso correrà questo weekend il suo 349° Gran Premio di Formula 1, stabilendo in questo modo un record. In forma e pronto a spaccare a Monza, cercherà di concludere questo weekend da record, con un’altra prestazione di alto livello in Italia.   

Il sesto posto a Zandvoort è stato complicato da ottenere, ma appassionante per lei, ce ne parli …

«È stata una bella gara quella di Zandvoort per noi, davanti a fan straordinari. Il sabato è stato difficile, avendo perso le Q3 a causa del traffico. Ma l’auto ha tenuto un buon ritmo in gara e siamo riusciti a guadagnare tante posizioni. Eravamo ben posizionati, finché non è entrata in pista la safety car e i concorrenti intorno a noi sono passati alle gomme nuove. Abbiamo lottato fino alla fine. Infine, abbiamo ottenuto il sesto posto, dopo la penalità inflitta alla Ferrari. È stata una gara molto intensa, simile a una grande sessione di qualifiche! Alla fine, ho ottenuto il decimo piazzamento consecutivo in zona punti e cercheremo di continuare la serie a Monza questo weekend

È la diciannovesima volta che viene a Monza. Le piace sempre correre qui?

«Monza è uno dei circuiti più storici per organizzare una gara di Formula 1. In questa serie di tre gare, passiamo dall’atmosfera molto olandese di Zandvoort alla passione dei tifosi di Monza, un’esperienza davvero speciale. Sono sempre accolto bene dai fan italiani per i miei trascorsi in Ferrari. Ho vinto due volte e sono salito a più riprese sul podio. È una pista esaltante in cui è possibile fare sorpassi, per cui domenica dovremmo vedere un bel po’ d’azione. Giungiamo alla fine di un lungo periodo di tre settimane in trasferta, per cui speriamo di guadagnare punti e poter affrontare le gare lontane in piena forma

Questo weekend potrà eguagliare Kimi per il numero di Gran Premi di Formula 1 disputati. Si ritiene soddisfatto?

«È un bel successo e chiaramente fantastico poter detenere con Kimi, a partire da domenica, il record del maggior numero di gare di Formula 1 disputate. Onestamente, cerco di non pensare troppo ai record e di restare concentrato sulla gara. Certo, è un bell’exploit che mi renderà felice e orgoglioso, quando sarà giunto il momento di guardarsi indietro. Ma finché sono attivo, non mi fermo a riflettere. Voglio godermi e trarre il massimo da ogni weekend di gara

Alpine Academy

L’Alpine Academy è molto attesa a Monza, mentre il Campionato FIA di Formula 2 imbocca la dirittura di arrivo e il FIA di F3 giunge alla fine. I quattro piloti dell’Academy – Jack Doohan, Olli Caldwell, Victor Martins e Caio Collet – si affronteranno tutti nel “Tempio della velocità”, il circuito più veloce del calendario.

In Formula 2, Jack Doohan spera di mantenere il suo vantaggio nella classifica Rookies e di avvicinarsi a Logan Sargeant, terzo in classifica generale, che lo precede di soli nove punti. Olli Caldwell ha guadagnato punti per la seconda volta nella gara principale lo scorso weekend a Zandvoort, traendo il meglio da una competizione movimentata al suo ritorno, dopo essere stato sospeso per una gara.  

In questo weekend, si svolgerà anche la grande finale di Formula 3. Victor Martins cercherà di vincere il Campionato, ma ha soli cinque punti di vantaggio sul secondo classificato, Isack Hadjar. Dopo aver mancato per un soffio il suo terzo successo della stagione nei Paesi Bassi, Victor spera di concludere l’anno in bellezza e conquistare il titolo in Italia.

Dopo l’impressionante vittoria nella Sprint a Zandvoort, ottenuta partendo dalla nona posizione sulla griglia, Caio Collet affronta il weekend a testa alta, sperando di conquistare più punti, in modo da avvicinarsi al settimo posto nel Campionato, essendo nono lo scorso weekend.

Jack Doohan: «In questa serie di tre gare, abbiamo ottenuto risultati molto variabili. Ora ci rechiamo a Monza, l’ultima delle tre tappe, caratterizzata da lunghissimi rettilinei, due chicane strette e qualche curva veloce. Una gara che si preannuncia interessantissima. Non vedo l’ora di correre su questo circuito e fare qualche bel sorpasso in gara con la griglia invertita. Spero che faremo una bella sessione di qualifiche, posizionandoci idealmente davanti, in modo da ottenere un buon risultato anche alla fine della gara principale, dopo il nostro deludente ritiro della settimana scorsa

Olli Caldwell: «Non vedo l’ora di tornare a Monza questo weekend. L’ultima volta che ci sono stato, era nel 2020. È bello ritornarci. È uno dei miei circuiti preferiti, soprattutto perché ha una storia ricca. Ho ottenuto ottimi risultati qui in passato, in Formula 4, Formula regionale e FIA Formula 3 nel 2020. Sarà fantastico tornarci in Formula 2

Caio Collet: «Non vedo l’ora di essere a Monza, dove si svolgerà l’ultima manche del Campionato. La settimana scorsa, a Zandvoort, abbiamo conseguito una vittoria. Cercheremo di ripetere l’exploit questo weekend, ma con migliori qualifiche. Spero che riusciremo a ottenere un buon risultato nella gara principale per concludere il Campionato su una nota positiva, perché la stagione è stata piuttosto difficile. Sono felice di essere riuscito a ritornare nelle prime posizioni nelle ultime gare, per cui cerchiamo di farlo anche a Monza

Informazioni sul Gran Premio d’Italia

Piloti / Team:

  • Alla fine dell’edizione 2022 del Gran Premio dei Paesi Bassi, Alpine ha ottenuto lo stesso risultato dell’anno scorso, con Fernando Alonso al sesto posto ed Esteban al nono.
  • Lo scorso weekend, nei Paesi Bassi, Alpine ha portato a cinque la serie dei Gran Premi consecutivi conclusi con entrambe le monoposto in zona punti.
  • Fernando è giunto a dieci gare consecutive concluse in Top 10. Solo Max Verstappen ha fatto meglio.
  • Questo weekend, Fernando eguaglierà il record del maggior numero di gare disputate a Monza in Formula 1. Raggiungerà così Rubens Barrichello, unico altro pilota ad aver disputato il Gran Premio d’Italia per 19 volte.
  • Questo weekend, a Monza, Fernando eguaglierà anche il record del maggior numero di gare disputate in Formula 1. Partecipando alla gara di domenica, condividerà questo record (249 gare) con Kimi Räikkönen.
  • Sarà la sesta volta che Esteban corre a Monza in Formula 1. Nelle sue ultime quattro partecipazioni, ha sempre guadagnato punti. Il suo miglior risultato è stato un sesto posto (2017, 2018).
  • Le monoposto motorizzate da Renault hanno totalizzato a Monza 8 vittorie, 19 piazzamenti sul podio, 11 pole position e 390 punti.